10 cose che non sapevate su San Valentino

  • Share

San Valentino è una delle feste più note e festeggiate al mondo. Ma nonostante questo, pensate di sapere tutto sulla festa degli innamorati? Dalle sue origini ai regali per San Valentino, ecco 10 fatti che molto probabilmente non conoscevate sulla festa di San Valentino.

 

San Valentino? Per qualcuno non è che l’ennesima ricorrenza commerciale, un po’ finta, importata – tanto per cambiare – dagli Stati Uniti. Siete fra questi?

Non siate così cinici, perché la risposta può colpirvi come un boomerang: questa festa è nata nell’antichità. E proprio in Italia. La ricorrenza di San Valentino, infatti, ha sostituito in epoca cristiana i lupercalia romani, celebrati il 14 e il 15 febbraio. Si trattava di riti dedicati alla fertilità e non all’amore romantico, e così nel 496 Papa Gelasio I, giudicandoli licenziosi, dedicò il 14 febbraio al culto del santo e martire Valentino, vescovo di Terni, con lo scopo evidente di cristianizzare la festività romana.


1: Le origini sanguinose della festa di San Valentino

La festa nasce dalla celebrazione di San Valentino, vescovo e martire vissuto tra il 176 e il 273. Sul perché sia stato martirizzato ci sono varie versioni: una di queste è che al tempo l’imperatore Claudio II avesse proibito i matrimoni durante la guerra, e Valentino violò questo divieto, pagando con la vita. Un’altra versione vuole che Valentino abbia sposato un soldato romano (pagano) con una donna cristiana, e per questo sia stato torturato e decapitato.

 

Comments

comments

Articoli correlati