10 film che hanno spinto gli attori a lasciare Hollywood

Commenti Memorabili CM

10 film che hanno spinto gli attori a lasciare Hollywood

| 30/11/2018
10 film che hanno spinto gli attori a lasciare Hollywood

Oggi scopriamo insieme quali sono i dieci film che hanno spinto gli attori che facevano parte del cast a lasciare Hollywood.

Se pensate che il ruolo giusto in un determinato film, oppure il film giusto in un determinato momento possano dare il via ad una carriera straordinaria e a far mettere le radici ad un attore a Hollywood, vi sbagliate di grosso. Molti attori, infatti, dopo aver girato dei film hanno deciso di lasciarla.

Vi ricordate Jeff Cohen? Ha interpretato Chunk nel film degli anni ‘80 di grande successo “I Goonies” di Richard Donner. La verve comica e la semplicità dell’attore, che prima non aveva avuto grandi esperienze, ha reso unico il suo personaggio. Nonostante questo, dopo pochissimo, Cohen ha deciso di lasciare Hollywood e il mondo del cinema, diventando socio fondatore di uno studio legale specializzato in showbusiness, che si occupa in modo particolare degli attori bambini.

Jake Lloyd, che ha interpretato il giovane Anakin Skywalker nel primo episodio della seconda trilogia di Star Wars, ha lasciato il suo lavoro da attore per un motivo molto serio. Il ruolo interpretato ha avuto un impatto decisamente negativo sull’attore, che subito dopo è stato preso di mira dai bulli a scuola. Dopo una serie di doppiaggi per alcuni videogiochi di Star Wars, il piccolo Lloyd ha deciso di uscire di scena. Ha nuovamente fatto parlare di sé nel 2015, per via del suo arresto.

attori di Hollywood

Scopriamo altri due nomi di attori che hanno lasciato Hollywood.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend