A 12 anni chiama la Polizia perché non gli piace l’insalata della mamma

  • Share

Un piatto semplice come l’insalata può diventare il motivo di una lite in famiglia: gli agenti hanno fatto irruzione in casa pochi minuti dopo

A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata: cantava così Franco Battiato nel 1981 nella sua “Bandiera Bianca”, un brano che non si addice assolutamente al ragazzino di 12 anni che si è fatto coraggio e ha deciso di contattare la polizia per un motivo particolare, proprio una insalata. A dire il vero le telefonate alle forze dell’ordine sono state due.

Capita spesso che a questa età i ragazzini siano piuttosto ribelli: il protagonista di questa vicenda non è problematico come James Dean in “Gioventù bruciata”, ma ha comunque dato filo da torcere ai genitori. Come ogni sera la famigliola si è messa a tavola, pronta per consumare la cena. I tre abitano ad Halifax, in Canada, e fino al momento delle chiamate non c’erano stati grandi problemi. Il dodicenne si impegna a scuola e ora che le lezioni sono finite si gode il meritato relax.

 

Un semplice piatto ha però rotto l’idillio e i poliziotti hanno fatto irruzione in casa per capire cosa stava accadendo.

Comments

comments

Articoli correlati