5 fatti realmente accaduti a cui nessuno può credere

Commenti Memorabili CM

5 fatti realmente accaduti a cui nessuno può credere

| 26/11/2018
5 fatti realmente accaduti a cui nessuno può credere

Sotto un ponte calabrese che divide la località di Siano da Catanzaro, nel 1936, è stato ritrovato il corpo senza vita di Giuseppe Verardi. Secondo la polizia si è trattato di un suicidio, anche se la famiglia e gli amici non erano d’accordo e anche se da così pochi metri sembrava impossibile che si verificassero tutte le ferite che il ragazzo aveva sul corpo. Tre anni dopo, quando nessuno pensava più a questo tragico avvenimento, è successo qualcosa di inaspettato e completamente inspiegabile. Maria Talarico, una ragazza di diciassette anni, mentre camminava con la nonna sullo stesso ponte è si è improvvisamente inginocchiata, come fosse costretta, e ha iniziato a farneticare in preda al delirio. Con l’aiuto di alcuni passanti la nonna è riuscita a portarla a casa ma era come se la ragazza non fosse più se stessa. La sua voce era diventata maschile, mentre dichiarava di essere Giuseppe Verardi.

Lo spirito che la possedeva l’ha costretta a bere grandi quantità di vino e giocare a carte, le stesse azioni compiute dal ragazzo la sera in cui è morto. In seguito ha riprodotto la scena di una rissa con degli uomini con cui aveva giocato a carte, descrivendo dettagli che solo la vittima poteva conoscere. La mamma del giovane è andata a trovare Maria Talarico a casa, che l’ha subito riconosciuta nonostante non l’avesse mai vista prima. La ragazzina le ha detto che non si trattava di un suicidio ma di un omicidio. Ha, poi, descritto perfettamente le ferite che aveva riportato, facendo il nome degli autori. Non essendo queste delle prove le autorità non hanno potuto fare nulla. Maria Talarico, improvvisamente, è tornata ad essere se stessa, senza ricordare nulla. Nessuno è mai riuscito a spiegare quanto accaduto.

Fatti realmente accaduti in Calabria

Conoscete il mokele-mbembe? Continuate a leggere e scoprirete di chi stiamo parlando.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend