5 luoghi in Italia in cui hanno vissuto le streghe

  • Share

Le streghe, nel corso del tempo, hanno lasciato il segno nei luoghi dove hanno vissuto. L’Italia è un Paese ricco di magia e misteri. Scopriamo insieme i 5 luoghi in cui hanno vissuto le streghe.

In Italia hanno vissuto moltissime streghe. Alcune di loro sono state scoperte, accusate di stregoneria e condannate a morte. Le leggende che circondano i luoghi in cui queste misteriose donne hanno vissuto sono tante. Bruciarle sul rogo non è bastato per far sparire la magia da questi luoghi, che sono rimasti incredibilmente affascinanti.

Il primo luogo di cui vi parliamo è Triora, ad Imperia, ed è uno tra i più conosciuti. Il borgo, situato nell’entroterra ligure, è stato definito da alcuni come la “Salem d’Italia”. Proprio qui, alla fine del ‘500, venne organizzato un processo di stregoneria molto significativo. Molte donne a Triora furono torturate ed interrogate, con l’accusa di sacrifici umani, blasfemia e rapporti con il demonio. Vennero trasferite a Genova e si pensa che furono lasciate libere, anche se nessuno ha la certezza. Ancora oggi visitando il paese si possono osservare i luoghi legati alle streghe, come per esempio quelli legati all’acqua, un elemento associato alla luna, alla magia e alle emozioni. Fuori dalle mura c’è un piccolo lago, il lavatoio del paese e una fontana. Uno dei luoghi importanti per la stregoneria è la Cabotina, la zona più povera del paese, dove secondo la tradizione le streghe si radunavano per giocare a palla usando neonati rapiti. Una zona in cui vivevano le streghe, le prostitute e le donne sole. Qui sorge un noce, albero prediletto dalle streghe.

Le streghe di Triora

Scopriamo il prossimo luogo a Brescia.

Comments

comments

Articoli correlati