5 motivi per cui essere anziani è memorabile

anziani memorabili
  • Share

Hanno i capelli bianchi, sputano per terra, non hanno paura di morire, sono spesso incavolati e si vestono notoriamente a caso. No, non stiamo parlando dei punk anni novanta.

Parliamo degli ANZIANI, ovvero di coloro che da sempre crediamo essere, senza alcun dubbio, i portatori più sani e inconsciamente puri di memorabilità, bestemmie e alito al mentolo. Soprattutto memorabilità.

Affinché possa essere definito tale, un baretto ignorante deve avere, tra le altre caratteristiche, almeno un paio di tavolate di anziani che giocano a tressette sbattendo ogni carta in simultanea con un “porcone”. Un cantiere edile che si rispetti deve poter vantare almeno un anziano che scruti più o meno silenziosamente l’operato dei carpentieri. La sala d’attesa di un medico della mutua non ha ragione di esistere se non vi sono almeno un paio di anziani che, con scatarri in grado di produrre suoni in bilico tra le registrazioni effettuate in case infestate da poltergeist e le bestemmie più articolate della metrica della divina commedia, si lamentino dei giovani d’oggi.

12
Insomma, l’avrete capito: noi di Commenti Memorabili abbiamo, da sempre, un attaccamento quasi morboso per quella fase della vita che notoriamente viene dipinta come triste e difficoltosa, ma che invece, a nostro molesto e modesto modo di vedere, può essere anche una delle fasi più spensierate e memorabili: la terza età.

anziani memorabili

Di seguito proveremo ad elencarvi almeno cinque motivazioni per le quali, a nostro avviso, giungere alla vecchiaia significa anche essere i custodi di un’inesauribile fonte di intrinseca memorabilità, oltre che essere in grado di concedersi lussi altrimenti socialmente malvisti, ma che sono più che giustificati per i nostri amici over 70.

Comments

comments

Articoli correlati