Colleziona 676 multe ma è sempre irreperibile, l’incredibile vicenda di un 32enne

  • Share

L’uomo è il recordman assoluto di multe: il suo indirizzo di residenza era noto da tempo, ma nessuno era mai riuscito a rintracciarlo

Secondo i matematici il 676 è un numero “potente”. Deve essersi sentito proprio così anche il 32enne di Napoli che è appena stato incoronato re delle multe. Il suo è un vero e proprio record: la bellezza di 676 contravvenzioni per aver commesso violazioni al codice della strada. Come se non bastasse, l’uomo ha accumulato tutti questi verbali per aver guidato sempre in maniera discutibile ed essere stato puntualmente irreperibile.

Ma come è iniziata la carriera di questo fenomeno delle quattro ruote? Scomodando per un secondo Matteo Salvini, per lui la pacchia è finita dopo che la Polizia Municipale di Napoli si è accorta che la collezione di multe stava diventando un po’ troppo corposa. Come già detto, il 32enne si è sentito potente e non ha mai pensato di abbandonare l’ombra del Vesuvio, quindi viene il sospetto che poteva essere rintracciato dai vigili molto prima.

multe, record, vigili, Napoli

La sua individuazione fa sorridere parecchio, si può immaginare la scena in ogni dettaglio.

Comments

comments

Articoli correlati