Accusato di usare giochi per adulti come “suggerimenti”, scacchista si offre di giocare senza vestiti [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Accusato di usare giochi per adulti come “suggerimenti”, scacchista si offre di giocare senza vestiti [+COMMENTI]

| 16/09/2022

Un metodo molto particolare per barare

  • Lo scacchista Hans Niemann è stato accusato di aver barato
  • Tutto è partito nel momento in cui ha battuto il numero uno del ranking Magnus Carlsen
  • Secondo le accuse, avrebbe messo nelle sue scarpe dei giochi per adulti
  • Queste vibravano per indicargli la mossa corretta da fare seguendo i suggerimenti di un programma di intelligenza artificiale
  • Niemann si è difeso da queste ipotesi, offrendosi persino di spogliarsi per dimostrare di non nascondere nulla

 

Lo scacchista Hans Niemann si è offerto di “spogliarsi” per dimostrare che non nasconde nulla dopo le accuse di imbroglio. Il diciannovenne americano è stato infatti recentemente accusato di aver barato dopo aver sconfitto il cinque volte campione del mondo Magnus Carlsen. Il fattaccio è avvenuto lo scorso 4 settembre alla prestigiosa Sinquefeld Cup di St. Louis. Già un mese prima, però, Niemann – appena quarantanovesimo nel ranking – aveva battuto il “Re” degli scacchi e attuale numero uno Carlsen in modo inaspettato, essendo quasi alle prime competizioni internazionali.

Tuttavia, in un’intervista rilasciata alla pagina YouTube del Saint Louis Chess Club, ha voluto difendersi e si è dichiarato innocente. Ha sostenuto: “Fate tutti i controlli di fair play che volete, non mi interessa perché so di essere pulito. Vogliono che mi spogli completamente? Lo farò. Non mi interessa perché so di essere pulito e sono disposto a sottopormi a quello che volete che faccia”.

Giochi per adulti ad indicargli la via

Ma come esattamente avrebbe barato? Secondo le accuse avrebbe messo nelle sue scarpe dei giochi per adulti che vibravano in differenti modi per indicargli la mossa corretta da fare. In pratica Niemann avrebbe ideato un dispositivo posizionato nelle sue scarpe che, attraverso un “massaggiatore prostatico”, gli avrebbe dato suggerimenti su come si sarebbe comportato un programma di intelligenza artificiale di scacchi.  Altri ancora sono arrivati a ipotizzare delle palline vibranti collocate nel retto.

Leggi anche: Robot non gradisce la mossa dell’avversario a scacchi e gli rompe un dito [+VIDEO]

Un piano diabolico che ha stupito tutti, persino il magnate Elon Musk. In un tweet ora cancellato, il CEO di Space X sembrava infatti elogiare l’influenza esterna sul gioco di Niemann. Aveva scritto: “Il talento colpisce un bersaglio che nessun altro può colpire, il genio colpisce un bersaglio che nessuno può vedere (perché è nel tuo deretano)”. Nonostante le accuse di brogli non siano mai state confermate, Niemann è stato bandito dal più grande sito di scacchi del mondo e non è stato invitato al Chess.com Global Championship.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend