Super Santos e Super Tele ADDIO: più di una generazione li piange

Commenti Memorabili CM

Super Santos e Super Tele ADDIO: più di una generazione li piange

| 28/04/2021
Fonte: Twitter

Addio al Super Santos e al Super Tele

  • Ha rappresentato la nostra infanzia, ha dato il nome a un album di Mannarino
  • Diciamo addio al Super Santos, il pallone arancione più famoso al mondo
  • Super Santos e Super Tele (il fratellino giallo) verranno sostituiti da un’alternativa green
  • Le due iconiche palle sono infatti in Pvc e quindi dannose per l’ambiente
  • L’alternativa è BioBall, realizzata con componenti bio, per un gioco ecosostenibile

 

Tutti nella nostra vita abbiamo giocato almeno una volta con un iconico pallone arancione a strisce nere. Eh sì, parliamo del Super Santos. Venduto praticamente ovunque, a prezzo stracciato, ha fatto parte dell’infanzia di ognuno di noi. E adesso dobbiamo salutarlo. Dobbiamo dire addio al nostro amato Super Santos! Ma solo a come lo conosciamo già, perché in realtà cambia solo abito.

Il Super Santos e il Super Tele sono i due palloni più calciati di sempre. In spiaggia, al parco, per strada: ci abbiamo giocato ovunque. Uno, arancione a strisce, l’altro giallo e con pentagoni, hanno rappresentato la spensieratezza di ogni bambino per anni. Purtroppo (o per fortuna) le cose cambiano, ma non vuol dire che peggiorino. Super Santos e Super Tele sono realizzati in Pvc, un materiale altamente inquinante. Se pensiamo poi a quanti palloni sono stati smarriti in mare per un lancio non troppo ben assestato, capiamo anche le motivazioni di questo cambiamento.

Addio Super Santos, benvenuta BioBall

La notizia è stata data dal produttore, Mondo: “A partire dal 2021, la produzione di palle in Pvc di Mondo verrà effettuata utilizzando una nuova formula a base bio, che sostituisce il 50% delle sostanze di origine fossile con un derivato di origine vegetale proveniente da fonti rinnovabili: un materiale completamente riciclabile. In termini di gioco il prodotto avrà un valore più elevato, grazie alle migliori caratteristiche di elasticità ottenute e inoltre comporterà un impatto ambientale ridotto al 50%”.

La nuova palla, disponibile anche di colore arancione per i più nostalgici, si chiama BioBall. Le fibre vegetali la rendono ancora più elastica e più semplice da maneggiare pe i più piccoli. Per i test ha fatto un volo fino agli Stati Uniti (forti queste palle di nuova generazione) per misurare il livello di carbonio 14 presso la Beta Analytic, nel Maryland. Anche il principale ente per la certificazione bio in Europa, il TÜV Austria ha dato l’“Ok Bio-Based. Oltre alla palla ecosostenibile, Mondo ha lanciato tutta una linea per i bambini chiamata ReNewToys. Paletta, secchiello e altri strumenti realizzati interamente in materiale riciclato.

Leggi anche: Esiste il cemento vivente, si ripara da solo dopo un danno

Il progetto è nato dalla preoccupazione riguardante le microplastiche che risiedono nel Mediterraneo, che rappresentano il 7% di quelle delle acque di tutto il pianeta, e non sono facili da eliminare. Insomma, siamo pronti a dire addio a un’epoca per una causa così importante. E voi?

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend