Bon ton stradale: adesivi spaventosi per punire chi ha l’abbagliante facile

Commenti Memorabili CM

Bon ton stradale: adesivi spaventosi per punire chi ha l’abbagliante facile

| 27/11/2019
Bon ton stradale: adesivi spaventosi per punire chi ha l’abbagliante facile

Guidare è ormai diventato un corso di sopravvivenza: e sembra proprio che tutto sia diventato lecito.

Altro che Rambo: non basta essere dei sopravvissuti alla guerra del Vietnam per tenere testa al traffico delle nostre città. Quando la mattina usciamo di casa e ci mettiamo al volante, siamo consapevoli che stiamo per immergerci nella più selvaggia giungla urbana. Il codice della strada è solo un vago ricordo: può vincere solo chi si dimostra più furbo, scaltro e senza scrupoli.

Non solo devi fare lo slalom tra buche che potrebbero inghiottire il centro commerciale all’angolo. Devi cercare di bruciare sul tempo il SUV rombante che – al rosso del semaforo – vorrebbe superarti. Devi stare attento ad evitare pedoni e ciclisti indisciplinati, che sembrano disposti a finire sotto le ruote della tua macchina per puro dispetto. E non parliamo di quelli che ti si attaccano al paraurti posteriore.

Ci sono automobilisti che sembrano non conoscere il concetto di “distanza di sicurezza” e ti tampinano da vicino per sorpassarti alla prima occasione. E poco importa se la strada che state percorrendo presenta un chiarissimo e inequivocabile divieto di sorpasso. Se poi guidi di notte, c’è tutta un’altra casistica di problemi che potresti incontrare: come l’abuso degli abbaglianti.

Complice il fatto che su molte strade pubbliche l’illuminazione è scarsa (o nulla), ci sono alcuni automobilisti che amano viaggiare con gli abbaglianti accesi. Quando però ti si avvicinano da dietro, ti rendono cieco come una talpa. Quasi mai hanno la decenza di abbassare la luminosità dei fanali quando si trovano davanti un altro veicolo. E tu rimani inerme, strabuzzando gli occhi come un gufo. A meno che…

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend