L’anziana che usa lo stesso albero di Natale dal 1937: “Non posso farne a meno”

Commenti Memorabili CM

L’anziana che usa lo stesso albero di Natale dal 1937: “Non posso farne a meno”

| 17/10/2020
L’anziana che usa lo stesso albero di Natale dal 1937: “Non posso farne a meno”

Di sicuro risparmia sugli addobbi.

  • Wilma Jayne Gravenor comprò un albero di Natale nel 1937
  • Da allora ha usato sempre lo stesso albero
  • Ci si è affezionata, e anche sua nipote ha seguito le orme della nonna
  • L’albero è diventato una tradizione di famiglia
  • È fatto con piume d’oca dipinte di verde

 

Wilma Jayne Gravenor, di Taunton, cittadina non lontana dal confine tra Inghilterra e Galles, ha usato sempre lo stesso albero di Natale fin dal lontano 1937. Ad assecondarla ci ha pensato la nipote Caitlin, che ne ha svelato la storia. La ragazza ha infatti condiviso la passione della nonna per lo stesso addobbo natalizio.

La vicenda è diventata di pubblico dominio grazie ai media britannici che sono sempre alla ricerca di news curiose e buffe per rallegrare in anticipo il Natale. Lo strano albero, di dimensioni non proprio ragguardevoli, è stato fabbricato in maniera singolare. Quando è stato costruito la Seconda Guerra Mondiale stava per iniziare e non ci si potevano permettere grandi lussi.

Un albero singolare

In pratica l’addobbo è stato realizzato usando piume d’oca dipinte di verde, una soluzione che potrebbe far storcere il naso ma che all’epoca era molto in voga. Inoltre, la nonnina britannica ha spiegato di aver conservato due palline della confezione originali, dunque anch’esse datate 1937. Il puntale è uno degli elementi più interessanti di tutto l’albero di Natale, una bambolina fatta di celluloide, un materiale che è pericoloso per via della sua alta infiammabilità.

L’addobbo non è più folto come un tempo e la signora Wilma ha ricordato come sia riuscito a sopravvivere a una guerra mondiale e ben sedici traslochi. Potrà sembrare strano, ma per lei questo alberello è diventato una delle rare gioie da custodire gelosamente e con ogni forza.

Leggi anche: Novità per Natale: il mezzo albero, così non devi decorare la parte di dietro

Non sempre l’albero di Natale comprato nel 1937 le è sembrato così prezioso. Quando era giovane lo dava un po’ per scontato. Poi, dopo aver perso molti cari, ha rivalutato il semplice e spelacchiato oggetto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend