Un alcol test da Guinness: i valori sono da primato

Commenti Memorabili CM

Un alcol test da Guinness: i valori sono da primato

| 13/10/2020
Un alcol test da Guinness: i valori sono da primato

Giusto un goccetto, Vostro Onore.

  • La Polizia di Arzignano ha fermato un uomo, ubriaco al volante
  • Questi aveva tamponato un’altra vettura
  • I poliziotti gli hanno fatto l’alcol test
  • Il risultato è stato 5,12
  • Ovvero, 10 volte il limite consentito per guidare

 

Immaginiamo quali e quante storie ci potrebbero raccontare quei poliziotti che fermano gente un po’ alticcia che stava cercando di imboccare la carreggiata contromano. Ma la storia che hanno da raccontare i poliziotti di Arzignano le supera tutte.

Arzignano è un comune in provincia di Vicenza. Un pomeriggio tranquillo di dicembre la Polizia locale ha ricevuto una segnalazione. In prossimità delle scuole medie si era verificato un tamponamento. I poliziotti si sono quindi prontamente recati sul luogo per dirimere la questione. Qui hanno trovato due vetture, una Fiat Punto e una Audi A6.

Il tamponato era il proprietario della Audi, il quale ha raccontato la sua versione dei fatti. Ha detto che stava procedendo lungo la strada quando si è trovato davanti la Punto. Il veicolo aveva un’andatura a dir poco incerta: sbandava da una parte all’altra come se chi era alla guida fosse vistosamente ubriaco. Ad un certo Punto la macchina ha accostato a destra, e il proprietario dell’Audi l’ha sorpassata.

Dinamiche alcoliche

Dopo poco, però, ha riferito di aver sentito un rumore molto forte, come quello che fa una macchina che procede con la prima marcia ma sta sforzando il motore. Nello specchietto retrovisore ha visto la Punto che avanzava decisa verso di lui. Si è aggrappato al cruscotto, presagendo il tamponamento che infatti è seguito poco dopo. Inferocito, è sceso dalla sua vettura per redarguire l’altro autista.

Quest’ultimo però sembrava come assente. Restava seduto al posto di guida farfugliando parole senza senso e fissando il vuoto. Ascoltata la storia, i poliziotti di Arzignano hanno appurato che le condizioni dell’uomo erano ancora le stesse e lo hanno tirato fuori di forza dall’abitacolo. Lo hanno sottoposto all’alcol test.

Quando hanno letto il risultato dell’etilometro, hanno strabuzzato gli occhi pensando ad un guasto al macchinario. Ripetuto il test, il risultato era lo stesso. Il tasso alcolemico dell’uomo era di 5,12: ovvero, oltre 10 volte il limite previsto. A quanto dicono i manuali di medicina, il coma etilico scatta oltre i 3 grammi di alcol per litro di sangue. Insomma, appariva incredibile che l’uomo fosse ancora in piedi (più o meno).

Leggi anche: Positiva all’alcoltest: chiama il suo avvocato, ma è ubriaco anche lui

Ammiriamo la tempra del nostro amico vicentino, il quale ha dimostrato comunque di reggere l’alcol in modo notevole. Pare che il suo tasso alcolemico possa aspirare a candidarsi al Guinness dei Primati, ma non sappiamo se esista la categoria “uomo più ubriaco di sempre”. Se esistesse, con malcelato orgoglio, non ci dispiacerebbe se tale primato appartenesse ad un italiano. Almeno di qualcosa potremmo ancora vantarci.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend