Chiama l’ambulanza fingendo di essere Gianni Morandi

Commenti Memorabili CM

Chiama l’ambulanza fingendo di essere Gianni Morandi

| 11/08/2020
Chiama l’ambulanza fingendo di essere Gianni Morandi

Chiama l’ambulanza e si spaccia per Gianni Morandi

  • Un 24enne di Monteroni godeva di una discreta fama tra amici e parenti, per le sue imitazoni di Gianni Morandi
  • Così, ha deciso di cimentarsi nel suo esordio artistico
  • Il giovane ha chiamato il 118 fingendo di essere il celebre musicista e chiedendo i soccorsi per una fantomatica vittima di aggressione
  • Gli operatori sono immediatamente accorsi sul posto, ma non c’era nessuno
  • Denunciato per procurato allarme, il 24enne se l’è cavata in maniera decisamente sorprendente

 

In tanti, fra amici e conoscenti, sostenevano che fosse perfettamente in grado di imitare il celeberrimo autore di capolavori come Uno su mille e Fatti mandare dalla mamma. Così, un 24enne di Monteroni, Lecce, ha deciso di mettere a frutto il suo talento. Come? Ha chiamato un’ambulanza, fingendo di essere Gianni Morandi.

Agli operatori del 118, il giovane ha segnalato la presenza di una fantomatica vittima di aggressione, sanguinante e distesa proprio davanti ai suoi occhi. Il racconto è apparso decisamente credibile, vista l’effettiva bravura dell’imitatore e i numerosi dettagli forniti ai soccorritori.

Andavo a cento all’ora

Peccato che fosse tutto spudoratamente falso. Andando a cento all’ora, l’ambulanza si è precipitata sul posto in pochi minuti, ma non ha trovato nessuno. C’era un ragazzo, però, che aveva inventato tutto. Il 24enne è stato rintracciato tramite il cellulare con cui aveva effettuato la chiamata e denunciato per procurato allarme.

Leggi anche: Paziente sbalzata fuori dall’ambulanza, i paramedici se ne accorgono dopo 26 km

Il processo, tuttavia, si è concluso con un verdetto decisamente bizzarro. La brutta copia di Gianni Morandi, infatti, è stata assolta. La motivazione? Pare che il giudice abbia riconosciuto l’infermità mentale del giovane. Decisamente convincente, del resto, la sua prova artistica. Pare che, prima della sentenza, si sia gettato ai suoi piedi cantando Non son degno di te.

 

 

 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend