L’amicizia tra uomo e donna non esiste: è scientificamente provato

Commenti Memorabili CM

L’amicizia tra uomo e donna non esiste: è scientificamente provato

| 01/11/2022
Fonte: medium.com

Uno studio scientifico sostiene che l’amicizia tra uomo e donna non esiste. Di chi sarà mai la colpa?

  • Uno studio della Norwegian University of Science and Technology ha cercato di dare una risposta ad un’annosa domanda
  • Uomo e donna possono essere solo amici?
  • Per rispondere hanno intervistato 308 studenti eterosessuali tra i 18 e i 30 anni
  • Si è dedotto che no, uomo e donna non possono essere solo amici
  • Prima o poi, l’uomo avrà il desiderio di accoppiarsi con la donna

 

Una delle domande che tutti si sono posti almeno una volta nella vita è: uomo e donna possono essere soltanto amici? L’attrazione fisica può essere sempre in agguato e può coinvolgere una persona o l’altra e questo potrebbe inevitabilmente cambiare il rapporto, confermando il fatto che in realtà un uomo e una donna non possono essere amici. Uno studio della Norwegian University of Science and Technology ha studiato l’argomento e i ricercatori hanno cercato di dare una risposta a questa domanda.

Lo studio ha confermato la teoria secondo cui è praticamente impossibile che un uomo e una donna riescano a mantenere un rapporto solo ed esclusivamente di amicizia. Il motivo sarebbe un problema di comunicazione di base tra i due sessi, che non consente di capire la persona che si ha davanti profondamente e, di conseguenza, non permette di portare avanti il rapporto di amicizia. Il fatto principale è che l’uomo tende a pensare sempre al rapporto fisico e questo lo spinge ad interpretare i gesti della donna sotto quel punto di vista.

Uomini sporcaccioni

Per esempio, una donna per amicizia può sfiorare la mano dell’altra persona o dare un dolce abbraccio, ma questo semplicissimo e totalmente innocuo segnale può essere interpretato dall’uomo in maniera molto diversa. Probabilmente all’inizio può sembrare possibile, ma primo o poi uno dei due, solitamente l’uomo, porterà il pensiero su qualcosa di più.

I ricercatori norvegesi hanno intervistato 308 studenti eterosessuali tra i 18 e i 30 anni. Sono state poste delle domande specifiche riguardo i loro rapporti, le loro amicizie, le esperienze sessuali e le esperienze riguardanti gesti e messaggi male interpretati a causa dell’attrazione fisica e del pensiero ad un unico argomento. Il risultato è stato molto chiaro. Gli uomini hanno considerato più del dovuto l’interesse sessuale da parte delle donne, mentre le donne che hanno partecipato allo studio hanno spiegato che 3,5 volte in un anno i loro gesti venivano interpretati male e fraintesi.

Leggi anche: FaceApp torna con un nuovo filtro per “trasformarsi” da uomo a donna (e viceversa)

Secondo i ricercatori norvegesi il motivo di tutto questo sarebbe evolutivo. Gli uomini tendono a sovrastimare l’interesse sessuale per minimizzare gli errori nella scelta della partner. In poche parole, l’uomo dovrebbe prendere in considerazione ogni occasione, anche quelle ipotetiche o surreali, per accoppiarsi.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend