Perché amiamo certi cibi o non ne tolleriamo altri? Genetica e geografia

cibi: genetica o geografia?
  • Share

“Che schifo il *inserire cibo a piacere*”

Per chi si è sentito nella posizione di affermare almeno una volta nella vita una frase del genere ed ha finito per essere guardato con scetticismo, abbiamo in serbo l’arma da sfoderare nei confronti di tutti quelli di “bocca buona”, o che mangerebbero perfino i sassi. Per quelli coi palati più esigenti, infatti, abbiamo un’ottima notizia: pare che siano determinate predisposizioni genetiche a farvi apprezzare il gusto di certi cibi ma non di altri. Se alcune scelte alimentari e culturali ti sembrano alquanto opinabili, a quanto pare è normale. Ovvero: perché le persone mangiano ciò che mangiano? Perché i cinesi non mangiano formaggio?

cibi: genetica e geografia

È vero o solo un luogo comune che i russi siano dei gran bevitori? Le risposte a queste domande pare siano scritte nel nostro codice genetico e più nello specifico nella regione geografica dove si sono sviluppate determinate culture piuttosto che altre. Alla fine ciò che sembra disgustoso per una persona può essere una prelibatezza per un’altra. Tuffiamoci in questo piccolo viaggio gastronomico alla scoperta del perché il piccante oltre una certa soglia proprio non lo riuscite a tollerare.

Comments

comments

Articoli correlati