Le anatre muschiate australiane possono imparare ad imprecare

Commenti Memorabili CM

Le anatre muschiate australiane possono imparare ad imprecare

| 09/09/2021
Fonte: Wikimedia

Anche le anatre possono imprecare: lo dice la scienza

  • Gli studiosi di un team di ricerca australiano hanno scoperto che le anatre muschiate possono imparare ad imprecare
  • Tutto grazie a Ripper, un esemplare dalle “abitudini linguistiche” sboccate
  • Ispirati dalla finezza dell’uccello, gli scienziati hanno condotto uno studio
  • Così, hanno scoperto che le anatre muschiate possono riprodurre una vasta gamma di suoni
  • La loro capacità sembra essere superiore a quella dei pappagalli

 

A volte lo facciamo per scaricare lo stress e sfogare la rabbia. Altre, per esprimere in maniera colorita un concetto particolarmente importante. Insomma, il turpiloquio è una parte fondamentale della nostra routine. Pensate che le parolacce siano una prerogativa solo umana? In realtà, vi sbagliate di grosso. Uno studio, infatti, ha rivelato che le anatre muschiate possono imparare ad imprecare.

I ricercatori hanno hanno osservato il comportamento di alcuni esemplari in cattività, all’interno della la riserva naturale di Tidbinbilla a Canberra, in Australia. In particolare, uno di loro ha colpito l’attenzione degli studiosi: Ripper. La ragione di tanta notorietà? Si tratta di un uccello molto scurrile, ma davvero talentuoso. Infatti, è in grado di riprodurre il suono di una porta chiusa con forza, seguito da un’espressione  non tanto carina: “fottuto stupido”. L’ipotesi degli scienziati? Ripper ha avuto come maestro di bon ton il custode della riserva.

La natura non smette mai di stupirci

L’aspetto più sorprendente dell’intera faccenda? Ripper non è affatto un prodigio. Infatti, ci sono molti altri casi documentati di animali in cattività che si esprimono nello stesso modo sgarbato. Così, i ricercatori hanno deciso di verificare con un esperimento se tutte le anatre muschiate possono imparare ad imprecare. La conclusione dello studio? “Queste osservazioni dimostrano la presenza di un apprendimento vocale avanzato a un livello paragonabile a quello degli uccelli canori e dei pappagalli“.

C’è un dato ancora più sorprendente. Infatti, Ripper e la sua cricca di uccelli sboccati sembrano avere addirittura più talento delle specie convenzionalmente riconosciute come veri e propri fenomeni nella riproduzione di suoni umani e naturali. Secondo gli esperti, infatti, la capacità di imitare una vasta gamma di suoni risiede in una porzione del cervello.

Leggi anche: Pappagalli bestemmiano in pubblico. Lo zoo è costretto ad allontanarli

Negli uccelli acquatici, quest’area risulta ancora più sviluppata rispetto agli altri volatili. Un fenomeno decisamente affascinante, che non era mai stato riscontrato in altre specie di anatre e polli. La scienza, naturalmente, approfondirà la questione. Voi, nel frattempo, se vi imbattete in un’anatra muschiata, cercate di non farla arrabbiare!

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend