Carpi: anziana denuncia un furto, ma è complice [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Carpi: anziana denuncia un furto, ma è complice [+COMMENTI]

| 15/09/2020

Carpi: un’anziana signora ha denunciato il furto di un furgone, ma la Polizia ha scoperto che la settantasettenne era complice dei malviventi…

  • Una donna di 77 anni è stata denunciata a piede libero dalla Polizia di Carpi
  • L’anziana si era recata presso la Stazione Carabinieri di Mirandola per denunciare il furto del suo furgone
  • In realtà, la signora aveva prestato di sua spontanea volontà il mezzo ad alcuni malviventi
  • I criminali sono stati intercettati dalla Squadra Volante la notte precedente, ma sono riusciti a fuggire per i campi
  • Dopo accurate indagini, la polizia ha scoperto che l’anziana era direttamente coinvolta nelle attività illecite dei ladri a cui stanno dando la caccia

 

Una donna di 77 anni è stata denunciata a piede libero dalla Polizia di Stato di Carpi. L’anziana signora, residente a Mirandola, ha denunciato il furto del suo furgone. Fin qui nulla di strano, se non fosse che la donna – pluripregiudicata – aveva prestato di sua iniziativa il mezzo ad alcuni malviventi la notte precedente.

Grazie al furgone messo a disposizione dalla settantasettenne, i criminali sono riusciti a mettere a segno un furto in un’abitazione a Santa Croce di Carpi e altri furti di attrezzature agricole.

Le indagini

I malviventi sono stati interrotti dalla Squadra Volante, ma sono fuggiti a piedi per i campi, riuscendo a seminare gli agenti. I poliziotti sono comunque riusciti a recuperare il furgone dell’anziana signora, il quale era già carico di tutta la refurtiva.

Il mattino seguente, l’anziana ha deciso di denunciare il furto del suo furgone presso la Stazione Carabinieri di Mirandola, ma – dopo un’attenta indagine – gli investigatori del Commissariato hanno cominciato ad incrociare le informazioni delle attività illecite segnalate le settimane precedenti, riuscendo scoprire che la settantasettenne era direttamente coinvolta nei fatti.

Leggi anche: Disegno “stupefacente” tra le campagne modenesi [+COMMENTI]

L’anziana metteva a disposizione il suo veicolo per attività di riciclaggio di mezzi agricoli. Pertanto, la polizia ha provveduto a denunciarla a piede libero per il reato di favoreggiamento personale e per simulazione di reato per il fantomatico furto del furgone.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend