Arrestata dopo mesi la banda di ladri che rubava metri e metri di guardrail

Commenti Memorabili CM

Arrestata dopo mesi la banda di ladri che rubava metri e metri di guardrail

| 14/01/2020
Arrestata dopo mesi la banda di ladri che rubava metri e metri di guardrail

La banda del guardrail aveva appena divelto sessanta metri di materiale ferroso, tanto è vero che si poteva notare un “buco” nel percorso della strada provinciale lucana. I militari si sono insospettiti dopo aver notato il mezzo che i tre usavano per gli spostamenti illegali. Un motocarro Piaggio Ape che circola lentamente e con un carico ingombrante sul cassone non passa inosservato.

Tra l’altro, i ladri non hanno proprio pensato a come era meglio non dare nell’occhio. In effetti il veicolo era preceduto e seguito da altre due macchine, una specie di scorta per coprire il carico stesso ed evitare sguardi indiscreti. Una Golf precedeva l’Ape, seguita a ruota da una Fiat Grande Punto. Un “trenino” del genere sarebbe stato fermato anche dall’agente o carabiniere più inesperto.

Il contenuto illegale del cassone

Nel cassone erano state sistemate con cura tredici barre di ferro, tutte di lunghezza diversa. La più piccola misurava due metri, mentre la più lunga 5. Non era altro che il “corrimano” di un tratto precedente di strada di cui la pattuglia si era appena accorta. La confessione è stata immediata, soprattutto da parte del conducente del motocarro, loquace e desideroso di vuotare il sacco.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend