Liberi dalle zanzare grazie all’inverno? Al Nord arrivano quelle che resistono al freddo

Commenti Memorabili CM

Liberi dalle zanzare grazie all’inverno? Al Nord arrivano quelle che resistono al freddo

| 21/10/2021
Fonte: Pexels

Un girone dell’inferno ce lo immaginiamo con le zanzare che vivono tutto l’anno

  • Tra le cose negative dell’estate ci sono senza ombra di dubbio le zanzare
  • Tra le cose positive dell’inverno chiunque nominerebbe l’assenza di zanzare
  • Invece ci sono delle zanzare che resistono al freddo e sono arrivate anche qui da noi in Italia
  • La zanzara coreana è una di queste ed è sbarcata a Orio al Serio con i voli internazionali
  • Uno studio appena pubblicato dall’Università di Milano ce ne parla

 

Una delle cose belle dell’inverno è che finalmente riusciamo a liberarci delle zanzare, vero? E invece no. Si chiama zanzara coreana, nome scientifico Aedes koreicus ed è sbarcata a Orio al Serio come un qualsiasi turista.  Questo insettino in vacanza fa parte di una famiglia di zanzare che resistono al freddo.

La zanzara coreana è stata avvistata per la prima volta a Belluno nel 2011. Non è infatti sicuro al cento per cento che abbia fatto le valigie e sia arrivata a Bergamo insieme ai turisti, nel viavai dei voli internazionali. Probabilmente la prima zanzara avvistata aveva già una sua colonia. La specie non solo è resistente al freddo, lo adora. Tanto che il suo ambiente preferito è proprio la montagna. Dopo l’avvistamento a Belluno, le sue larve sono state ritrovate lungo tutto l’arco alpino.

Le zanzare che resistono al freddo, lo studio

Uno studio appena pubblicato dall’Università di Milano sulla rivista Parasites & Vectors, conferma la presenza della zanzara coreana anche in Lombardia. I ricercatori hanno prelevato seimila larve di zanzare sulla fascia prealpina del bergamasco tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno del 2020. Di questi seimila esemplari, cinquanta sono risultati della specie Aedes koreicus.

La zanzara coreana, si differenzia dalla zanzara tigre per la sua stazza maggiore e il colore marrone, ha inoltre un disegno sul torace (un maglioncino di cashmere?). Il motivo per cui ne stanno parlando tante testate giornalistiche non è solo perché siamo tutti scocciati all’idea di avere a che fare con questi esseri immondi anche nei giorni più freddi dell’anno. Ma anche perché gli insetti infestanti possono essere veicolo di malattie.

Leggi anche: Come renderci invisibili alle zanzare: la scoperta degli scienziati

In particolare la zanzara coreana potrebbe trasmettere il virus Chikungunya o il virus dell’encefalite giapponese.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend