Al via la selezione per gli assaggiatori della Coppa del Mondo di tiramisù

Un assaggio di tiramisù
  • Share

Gli organizzatori dell’evento sono alla ricerca dei giudici che valuteranno i migliori tiramisù, sia quelli classici che rivisitati

Ho una debolezza: il tiramisù. Altro che Oscar Wilde, questa golosa confessione è di Alberto Angela, a testimonianza del fatto che il dolce a base di savoiardi, caffè e mascarpone piace proprio a tutti. Il celebre conduttore sarebbe perfetto per la ricerca pubblicizzata dagli organizzatori di una singolare manifestazione. Si tratta della Tiramisù World Cup, un nome fin troppo altisonante che è stato affibbiato alla Coppa del Mondo dedicata a questo prodotto gastronomico.

Per l’occasione c’è bisogno di tanti giudici-assaggiatori, quindi tutti gli appassionati sono avvisati. L’evento si svolgerà a Treviso nel prossimo mese di novembre e le selezioni per la giuria di buongustai riguarderà tutta Italia. Non è un impegno da poco. Oltre a uno stomaco di ferro bisogna avere una minima competenza di cucina per capire quale dolce è migliore degli altri. I peccati di gola vengono commessi più a cuor leggero, su questo non c’è dubbio.

Assaggiatori di tiramisù

Ecco quali sono i requisiti richiesti dalla World Cup.

Comments

comments

Articoli correlati