Astronauta confessa: “Per sbaglio ho chiamato la Polizia dallo spazio”

Commenti Memorabili CM

Astronauta confessa: “Per sbaglio ho chiamato la Polizia dallo spazio”

| 21/01/2019
Astronauta confessa: “Per sbaglio ho chiamato la Polizia dallo spazio”

Il 60enne è rimasto in orbita per 204 giorni complessivi (le sue due missioni risalgono al 2004 e al 2011), quasi sette mesi che potrebbero rincoglionire (scusate il francesismo) chiunque. Com’è andata la telefonata? La polizia ha risposto davvero? In base a quanto raccontato da questo distratto astronauta, la polizia americana ha effettivamente ricevuto la chiamata dallo spazio e lo strano numero apparso sul display ha insospettito gli agenti.

In realtà Kuipers non ha parlato direttamente con un rappresentante delle forze dell’ordine anche se poi l’imbarazzo è cominciato il giorno successivo. Ventiquattro ore dopo la telefonata sbagliata, il 60enne ha ricevuto un messaggio di posta elettronica in cui gli veniva chiesto se avesse contattato o meno il 911.

Andrè Kuipers

In poche parole lo zero non digitato aveva messo in allerta il centro di Houston. Gli addetti alla sicurezza si erano addirittura affrettati a controllare le apparecchiature usate per le comunicazioni interspaziali. Giunti a questo punto, la curiosità di scoprire come abbia fatto l’astronauta ad uscire da questo casino dovrebbe essere forte in voi. Ebbene, non rimarrete delusi dalla sua memorabilità…

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend