Prende in mano un piccolo polpo, ma è uno degli animali più velenosi al mondo [+ VIDEO]

Commenti Memorabili CM

Prende in mano un piccolo polpo, ma è uno degli animali più velenosi al mondo [+ VIDEO]

| 30/03/2021
Prende in mano un piccolo polpo, ma è uno degli animali più velenosi al mondo [+ VIDEO]

Una turista in vacanza a Bali ha preso a mani nude un pericolosissimo polpo dagli anelli blu

  • Il polpo dagli anelli blu è molto diffuso nelle acque dell’isola di Bali, in Indonesia
  • Il suo nome scientifico è Hapalochlaena lunulata
  • La ragazza ha sfidato la morte prendendo il piccolo polpo in mano senza alcun tipo di protezione
  • All’apparenza innocuo, il polpo dagli anelli blu filmato a Bali è uno degli animali più velenosi al mondo
  • Con il veleno contenuto nel suo corpo è in grado di uccidere 26 persone

 

Prende in mano un piccolo polpo inconsapevole del fatto che sia uno degli animali più pericolosi al mondo. È ciò che è accaduto a Bali, isola in Indonesia ed una delle mete vacanziere più gettonate, dove una turista ha pescato un polpo dagli anelli blu dalle acque cristalline della località marittima.

Kaylin Marie ha pubblicato il video sul suo profilo TikTok per mostrare ai suoi followers lo strano polpo dal manto marrone e nero che ha rinvenuto durante la sua vacanza. Nel filmato la ragazza ha spiegato di aver preso in mano il piccolo invertebrato completamente inconsapevole della pericolosità del suo gesto.

Polpo dagli anelli blu pescato a Bali: uno dei più pericolosi al mondo

Ha infatti scoperto solo tre ore dopo tramite una ricerca su Google del potere nocivo del polpo. All’apparenza simpatico ed innocuo, il polpo dagli anelli blu, molto diffuso nelle acque di Bali, è in realtà estremamente velenoso.

Il veleno contenuto del suo esile corpicino può uccidere circa ventisei persone. Una delle sue particolarità, poi, è proprio il modo in cui inietta quest’ultimo. Essendo di dimensioni ridotte, non ci si accorge minimamente del suo morso sulla pelle umana.

In questo modo, le vittime non si accorgono minimamente di essere state morsicate dal polpo, fin quando non sopraggiungono i sintomi che possono portare alla morte. Tra questi, figurano difficoltà respiratoria e paralisi.

Altro aspetto non di poco è che non esiste alcun anti-veleno da iniettare dopo un ipotetico pizzico da parte dell’animale. Uno dei modi per salvarsi, però, è quello di avviare immediatamente la respirazione artificiale.

La ragazza è sicuramente scampata ad una ipotetica e terribile morte, noncurante del pericolo a cui è andata inconsciamente incontro. Il suo video ha fatto in poco tempo il giro del web, totalizzando più di dieci milioni e mezzo di visualizzazioni.

Leggi anche: Inky, il polpo che è riuscito a fuggire da un acquario e a raggiungere il mare

Ciò fa capire quanto la Natura, seppur meravigliosa all’occhio dell’essere umano, può davvero essere dannosa e nociva per la sua incolumità e che, per approcciarsi a lei, è necessario prima documentarsi adeguatamente in modo tale da non intercorrere in pericoli.

@kaylinmarie21Called my dad crying 3 hours later in Bali🙃 ##blueringoctopus ##bali ##uluwatu ##fyp ##imdumb ##thanksjesuschrist ##ShowerWithMoxie ##EnvisionGreatness♬ Oh No Oh No Oh No No No – Dubskie

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend