Presta il bancomat a una ballerina di lap dance: lei gli svuota il conto [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Presta il bancomat a una ballerina di lap dance: lei gli svuota il conto [+COMMENTI]

| 22/07/2021

Presta la sua tessera bancomat ad una ballerina di lap dance con tanto di codice pin

  • Un uomo di 35 anni di Piacenza ha prestato la sua tessera bancomat ad una ballerina di lap dance
  • La giovane, una romena di 19 anni, ha prosciugato il suo conto corrente con lo shopping
  • Al trentacinquenne aveva detto di voler acquistare un costume da bagno
  • Una volta entrata in possesso della tessera, la diciannovenne ha effettuato gli acquisti più disparati
  • L’uomo ha provveduto a querelarla

 

Un uomo di 35 anni di Piacenza ha dato in prestito il suo bancomat provvisto di codice pin ad una ballerina di lap dance romena di 19 anni per consentirle di acquistare un costume da bagno. Dopo poche ore, però, l’uomo si è ritrovato con il conto corrente prosciugato.

Il fatto risale al 2017, ma di recente ha trovato dei risvolti in Tribunale. Quel giorno, nell’arco di pochissime ore, la giovane si è data allo shopping più disparato, acquistando sette pagamenti presso negozi di abbigliamento, paninoteche ed altri esercizi commerciali spendendo centinaia di euro.

La querela

Dopo aver scoperto l’estratto conto, il trentacinquenne ha quindi deciso di querelare la ballerina di lap dance per utilizzo indebito del suo bancomat. L’uomo ha spiegato di aver conosciuto la ragazza all’interno del locale in cui lavorava, ma di aver frequentato il night solo sporadicamente: “Non sono un assiduo frequentatore di quei posti, ci sono andato tre o quattro volte”, ha dichiarato il trentacinquenne in Tribunale.

Leggi anche: Si apparta con la prostituta, ma non “conclude”: riceve uno sconto [+COMMENTI]

“Ci siamo visti un paio di volte fuori dal locale dove lavorava. In uno di questi incontri l’ho accompagnata all’aeroporto perché doveva andare a Bucarest per sostenere un esame universitario, almeno così mi ha raccontato”, ha aggiunto. L’uomo ha poi raccontato di aver dato dei soldi in prestito alla ragazza per il viaggio e poco dopo la giovane gli ha chiesto del denaro per l’acquisto del costume da bagno.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend