Medici pompano nello stomaco di un uomo 15 lattine di birra per salvargli la vita

Commenti Memorabili CM

Medici pompano nello stomaco di un uomo 15 lattine di birra per salvargli la vita

| 01/05/2020
Medici pompano nello stomaco di un uomo 15 lattine di birra per salvargli la vita

La birra può salvarti la vita? Apparentemente sì.

  • Nguyen Van Nhat, uomo vietnamita di 48 anni, aveva un livello di metanolo nel sangue di oltre mille volte superiore al normale
  • Il metanolo presente nell’organismo stava iniziando ad ossidare in formaldeide e acido formico, facendo perdere i sensi all’uomo
  • I medici gli hanno fatto trasfusioni di birra per cercare di diluire l’alcol in circolo

Non ci sono molti metodi funzionanti per passare indenni una sbronza particolarmente potente. Vi abbiamo già raccontato quanto possano essere dannosi gli effetti dell’alcol, anche senza giungere all’abuso. Un uomo del Vietnam, però, pare sia stato letteralmente riacchiappato per i capelli quando stava per lasciarci le penne in seguito ad una terribile intossicazione. Solo una manovra davvero incredibile è riuscita a salvare la vita di questo 48enne. Il livello di metanolo nel sangue era infatti oltre mille volte superiore al limite consentito.

Un uomo di nome Nguyen Van Nhat, 48 anni, se l’è vista davvero brutta qualche tempo fa. Dopo aver perso i sensi, il signor Van Nhat è stato trasportato presso il General Hospital di Quang Tri, in Vietnam. I medici si sono accorti subito che la situazione sarebbe finita in tragedia se il dottor Le Van Lam, capo dell’unità di terapia intensiva dell’ospedale, non gli avesse trasfuso 5 litri di birra, circa quindici lattine. Dopo averne trasfuse immediatamente tre, la somministrazione è proseguita al ritmo di una lattina ogni ora. Allo scoccare delle quindici unità, il paziente avvelenato dal metanolo sembrava essere completamente cosciente.

Com’è possibile salvare un uomo da un avvelenamento da alcol grazie ad altro alcol?

Per quanto possa sembrare assurdo salvare qualcuno con della birra, ovviamente ci sono delle solide basi scientifiche dietro la manovra disperata del medico. Il dottor Lam ha infatti spiegato come l’intestino e lo stomaco di un individuo continuino a rilasciare alcol nel sangue piuttosto a lungo, anche dopo aver smesso di bere o, peggio, anche se l’individuo non è cosciente. L’alcol, può presentarsi sotto forma di etanolo e metanolo. Il fegato riesce più facilmente a scomporre l’etanolo, mentre il metanolo può rivelarsi estremamente tossico.

Trasfusione di birra salva la vita ad un uomo

Fonte: Pixabay

Leggi anche: Bere alcol può distruggere le vostre difese immunitarie e rendervi più esposti ai virus

Con dosi così massicce di metanolo in circolo, forse ingerito con alcolici casalinghi, i medici hanno avuto bisogno di diluirne la portata per evitare che iniziasse l’inesorabile e tossica ossidazione in formaldeide ed acido formico. Secondo il medico, le trasfusioni di birra potevano funzionare come diluente alcolico. Questo ha dato ai medici più tempo per eseguire la dialisi prima della formazione di formaldeide ed acido formico e conseguente possibile morte dell’uomo. Dopo tre settimane in osservazione, il signor Van Nhat è potuto tornare a casa fresco come una rosa.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend