In vendita la Birra-Vagina con essenza di intimo femminile

birra vagina vagina beer
  • Share

Un’azienda polacca ha inventato la Birra-Vagina a base di acido lattico: i batteri delle parti intime servono a far fermentare la bevanda

Il verbo assaporare è forse uno dei più diffusi nel linguaggio pornografico: ora lo si può usare anche in un senso più ampio grazie alla trovata di una azienda che ha sede in Polonia. Si sta parlando di quella che è già stata ribattezzata Birra-Vagina. Non c’è alcun refuso o errore di battitura, la nuova bevanda alcolica prodotta da questo stabilimento si ottiene dalle parti intime femminili. Come è possibile?

C’è davvero qualcuno che è disposto a comprare e provare un prodotto del genere? La compagnia che avuto l’intuizione si trova nella cattolicissima Varsavia e non si è fatta troppi problemi. L’ingrediente principale e che conferisce un sapore unico alla birra è l’acido lattico che viene prodotto dai lactobacilli vaginali, una sostanza che di solito aiuta a proteggere dalle infezioni. Gli ideatori hanno anche pensato a un nome che non fosse banale e scontato.

La Birra-Vagina prodotta in Polonia

Secondo voi cosa è stato scritto nell’etichetta?

Comments

comments

Articoli correlati