Come lo fanno gli animali: bizzarri rituali di corteggiamento

Commenti Memorabili CM

Come lo fanno gli animali: bizzarri rituali di corteggiamento

| 25/02/2020

Come corteggiare il partner desiderato: impariamo dagli animali.

  • gli esseri umani fanno cose strane quando vogliono farsi notare da qualcuno che piace loro
  • gli animali non sono da meno
  • ecco i più bizzarri rituali di corteggiamento e accoppiamento osservabili in natura

 

Quando ti piace qualcuno non capisci più niente: allora potresti inventarti di tutto per farti notare e per far capire il tuo interesse. Credi di aver fatto cose stravaganti in vita tua per conquistare la persona amata? Ebbene, è solo perché non hai idea di che cosa siano capaci i nostri amici animali. Alla fine di questo articolo, ringrazierai del fatto che a te possono anche bastare solo fiori o cioccolatini.

Cominciamo proprio parlando di regali: sono molti gli animali che fanno dei doni per spingere all’accoppiamento. Ad esempio, l’averla, che è una specie di uccello passeriforme, dona al partner potenziale un topo o una rana infilzata su un palo. Esatto, una sorta di lecca-lecca primordiale. Mentre ci sono alcune specie di ragni che impacchettano un rivale in amore, anziché un insetto di altro genere. Del tipo “Tesoro, per te potrei anche uccidere”.

Ma c’è di peggio. Ci sono animali che, accoppiandosi, letteralmente “muoiono per amore”. Questo è il caso dei cosiddetti “fuchi”, che sono i maschi delle api. Quando i maschi avvistano l’ape regina, c’è una corsa spietata per essere preferiti agli altri. Ma quando un fuco vince sui concorrenti e si accoppia, lascia i suoi organi genitali nel corpo della femmina e muore. Adios amigo, ti ricorderemo sempre.

Strani suoni e amputazioni d’amore

Ancora più curiosa è la sorte dei maschi di alcuni pesci che vivono negli abissi dell’Oceano Atlantico e Antartico, i lofiformi. Quando il maschio e la femmina si incontrano, si fondono l’uno nell’altra. Di lì a poco, il maschio “svanisce” del tutto, fornendo il suo seme e le sue sostanze nutritive alla femmina. Le piovre, per fortuna, si limitano ad amputarsi un tentacolo, quello con cui ingravidano la femmina.

Ci sono poi rituali di corteggiamento meno cruenti. Alcuni animali, ad esempio, emettono suoni seducenti. Il gallo della salvia gonfia il petto, facendo apparire due grosse protuberanze che producono un rumore curioso, che assomiglia ad una palla che rimbalza. Niente a che vedere con la performance degli insetti della famiglia dei Corissidi, che producono rumore sfregando il loro organi genitale contro la pancia.

Leggi anche: Approccio selvaggio: animali dall’accoppiamento particolarmente cruento

Quello che ne deriva è un fischio acutissimo che supera i 99 decibel, la cui potenza è paragonabile allo sferragliare di un treno. Sconsigliamo i maschietti dal provare ad emularlo. Tutto sommato, per noi umani possono continuare a funzionare fiori e cioccolatini.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend