Addio al “gatto di strada” Bob: famoso per un libro e un film, aveva salvato la vita del suo umano

Commenti Memorabili CM

Addio al “gatto di strada” Bob: famoso per un libro e un film, aveva salvato la vita del suo umano

| 17/06/2020
Addio al “gatto di strada” Bob: famoso per un libro e un film, aveva salvato la vita del suo umano

“Mi sembra come se la luce si fosse spenta nella mia vita. Non lo dimenticherò mai”. (James Bowen)

  • James Bowen era un senzatetto, dipendente dalle droghe, e viveva per le strade di Londra
  • Un giorno incontrò un gatto, malmesso come lui
  • Chiamò il gatto Bob e piano piano la sua vita migliorò: lo rese una persona migliore
  • La storia di James e Bob è diventata un libro, poi un film
  • Oggi Bob è morto, ma James dice che non lo dimenticherà mai

 

Chi possiede un animale domestico sa bene quanta gioia possa portare nelle vita di noi umani. Quando lo perde, conosce anche molto bene il vuoto che lascia, il dolore della sua assenza. Vorremmo dire che Bob era un gatto speciale, diverso dagli altri, ma la verità è che era solo un randagio come tanti. Il suo pregio è quello di aver fatto capire a tutti, anche a chi non apprezza gli animali, quanto incredibile amore possano dare in modo del tutto gratuito.

Bob è morto: se n’è andato all’età di 14 anni, comunque notevole per un gatto. Ciò non toglie che il suo umano, James Bowen, avrebbe voluto tenerlo vicino ancora a lungo. Bob mi ha salvato la vita: né più né meno. Quello che mi ha dato va oltre la mera compagnia. Mi ha dato un obiettivo, uno scopo, quando lo avevo perso” dice. E chi conosce la storia di James e Bob sa che le sue non sono solo vuote parole.

La loro amicizia ebbe inizio nel 2007, quando James era un drogato senza speranza. Viveva in strada, destinato ad una prematura fine, dimenticato dagli uomini e dagli dei. Poi incontrò Bob, che non era altro che un gatto senza padrone, non particolarmente bello. Malnutrito, malato, malmesso, non lo attendeva che la morte. Insomma, lui e James erano due “ultimi”, destinati a sparire senza lasciare traccia del loro passaggio su questa terra.

Non ci lasceremo mai

Qualcosa scattò in James, quando vide Bob. Capì che non voleva che morisse lì, abbandonato, da solo. Così se ne prese cura, e miracolosamente il gatto prese a migliorare. I due divennero inseparabili: James continuava a girare per le strade di Londra con la sua chitarra per tirare su qualche spicciolo. Il gatto divenne la sua immancabile controparte, aiutandolo poco alla volta a risollevarsi persino dalla dipendenza dalle droghe.

Nel 2012 arrivò la svolta nella vita dei due amici. La casa editrice Hodder & Stoughton venne a sapere della loro storia e chiese a James di scrivere un libro sulla sua esperienza. “Bob, the street cat” (in italiano, “A spasso con Bob”) divenne un bestseller. A quel libro ne seguirono altri tre, e un film nel 2016. A breve, uscirà anche un secondo film. Bob è sempre il protagonista. Però oggi non c’è più, e il dolore di James è indescrivibile.

Leggi anche: Shannon e Scooter: la splendida amicizia tra una donna tetraplegica ed un gatto in sedia a rotelle

Grazie ad un micio di strada la sua vita è cambiata. Da disperato homeless, e hopeless, è diventato un uomo di successo, affermato, conosciuto in tutto il mondo. Non dubita però che il suo amico a quattro zampe continuerà a vegliare su di lui, a ricordargli che vale sempre la pena di lottare, che il meglio deve ancora venire. Al suo cordoglio si unisce quello di tutti noi che abbiamo conosciuto Bob, che lo abbiamo amato. Addio, piccolo amico, e grazie per averci dimostrato quanto può essere grande un cuore di gatto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend