Usa la cacca di alce per le sue opere d’arte e fa soldi a palate

Cacca di alce artistica
  • Share

Una 57enne che vive nello stato americano del Maine ha avviato un business promettente e redditizio grazie alla cacca di alce

Nel 1961 Pietro Manzoni stupì il mondo con una delle sue opere più famose, la “merda d’artista”. In quello stesso anno (sarà una coincidenza?) è nata una signora che abita nello stato americano del Maine e che sta cercando di realizzare qualcosa di simile. La sua arte viene realizzata esclusivamente con cacca di alce. Non è uno scherzo, questa 57enne raccoglie con cura gli escrementi lasciati dagli animali nei pressi della sua abitazione e dà libero sfogo alla fantasia.

La donna si chiama Mary Winchenbach e insieme al compagno Tirdy sta avendo grande attenzione dopo la pubblicazione di un video che ha superato quota 1,5 milioni di visualizzazioni. Ma cosa fa di tanto speciale la signora Mary? Perché proprio la cacca del grosso cervide e non altri materiali? Tutto è cominciato come una passione a dir poco insolita, poi sono state le altre persone a spingere la 57enne a far diventare il bizzarro hobby un vero e proprio business. Come lavora questa strana artista?

Opere d'arte con la cacca di alce

Leggete il prossimo paragrafo per saperne di più.

Comments

comments

Articoli correlati