Prende a schiaffi il cameriere del bar: “Due euro per un caffè sono troppi” [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Prende a schiaffi il cameriere del bar: “Due euro per un caffè sono troppi” [+COMMENTI]

| 06/08/2021

Due euro per un caffè è risultato un costo troppo eccessivo per il cliente di un bar, dando così in escandescenza

  • L’episodio è avvenuto a Pompei, in provincia di Napoli
  • L’uomo ha ordinato un caffè in un bar della zona
  • Sentito il costo del caffè, ben due euro, però, ha dato di matto
  • Ha così aggredito il cameriere, prendendolo a schiaffi
  • Ora dovrà rispondere all’accusa di tentata estorsione e lesioni aggravate

 

Ordina un caffè ma, sentito il costo di quest’ultimo, due euro, ha dato in escandescenza aggredendo il cameriere del bar. È l’assurda vicenda accaduta in un locale di Pompei, in provincia di Napoli, dove ad un cliente non è andato giù il prezzo ritenuto eccessivo della bevanda consumata.

Seduto ad un bar dinanzi al Santuario, quindi in una delle zone più turistiche della città (e relativamente più cara), l’uomo ha consumato la sua ordinazione ma, al momento del pagamento, non ha accettato il costo di quest’ultima.

Ha quindi prima inveito contro il povero cameriere, insultandolo verbalmente. Non contento, è in seguito passato alle “maniere forti” prendendolo a sberle, per poi fuggire via.

Paga un caffè due euro e prende a schiaffi il cameriere: denunciato

L’uomo, con già dei precedenti penali all’attivo, prima di sedersi al bar, non aveva minimamente messo in conto il fatto che, essendo una parte molto turistica della città e facendosi servire al tavolo il caffè, il costo sarebbe ovviamente raddoppiato.

Saputo il prezzo, ha dato di matto, ferendo il malcapitato cameriere, il quale ha riportato dei lividi sul volto. Sul posto è immediatamente intervenuta la Polizia, identificando così il pluripregiudicato. Da qui ha potuto proseguire con la denuncia, notificandogli l’accusa di lesioni aggravate.

Le indagini, svolte dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, hanno portato all’emissione di una custodia cautelare in attesa del processo effettivo.

Leggi anche: Pasticciotto e caffè a un euro a chi si vaccina: l’idea di un pasticciere leccese [+COMMENTI]

Quest’ultimo, con ogni probabilità, porterà ad un futuro e giusto risarcimento sia per i gestori del bar che per il cameriere ferito.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend