Calvin Klein e la controversa campagna con la gravidanza LGBTQ+

Commenti Memorabili CM

Calvin Klein e la controversa campagna con la gravidanza LGBTQ+

| 27/05/2022
Fonte: Instagram 

La campagna per la Festa della Mamma di Calvin Klein con la gravidanza LGBTQ+

  • Il colosso della moda Calvin Klein ha fatto scalpore con la sua ultima campagna pubblicitaria
  • Nell’ambito della campagna globale per la Festa della Mamma, il brand ha scelto una coppia LGBTQ+
  • Ha postato una foto di a Roberto Bete, un uomo trans nell’ultima fase della gravidanza, e la compagna Erica Feeha
  • L’azienda ha definito la sua iniziativa come una campagna che mette in luce le realtà delle nuove famiglie
  • L’idea ha provocato opinioni contrastanti

 

Calvin Klein, il gigante della moda di proprietà della PVH noto per le sue pubblicità brillanti e innovative, ha scatenato una nuova polemica con la sua ultima campagna, che vede protagonista un transgender in avanzato stato di gravidanza. Nell’ambito della campagna globale per la Festa della Mamma, la coppia brasiliana Roberto Bete, un uomo trans nell’ultima fase della gravidanza, e la compagna Erica Feeha, sono stati protagonisti di quella che Calvin Klein ha definito una campagna che mette in luce le realtà delle nuove famiglie.

Il post di Calvin Klein su Instagram è stato inondato di commenti positivi a sostegno della sua posizione di inclusività, che mostra un carosello di immagini di varie famiglie, dalle madri single alle coppie interrazziali.In una didascalia la coppia dichiara: “Possiamo riprodurci biologicamente o con il cuore… il nostro posto è amare ed essere amati”.

La risposta dell’azienda

Mentre alcuni utenti hanno lodato Calvin Klein per aver abbracciato le famiglie moderne rispetto agli archetipi tradizionali, altri sono stati meno lusinghieri, chiedendo di “cancellare” o “bloccare” il post o di “non acquistare più da questo marchio”. Un utente ha scritto: “Nel frattempo i vostri capi di abbigliamento e i vostri prodotti sono realizzati in Paesi dove le persone della comunità LGBTQ+ verrebbero punite o uccise dalle leggi che sostengono. Questo non è altro che finto perbenismo per favorire una divisione già orribile nel nostro Paese”.

Leggi anche: Trans pentita della sua scelta fa causa alla clinica che l’ha operata

In un comunicato Calvin Klein ha risposto: “Accogliamo questa piattaforma come un ambiente inclusivo e rispettoso dell’individualismo e dell’espressione di sé. In Calvin Klein tolleriamo tutto, tranne l’intolleranza: qualsiasi commento intollerante verrà rimosso e gli account che rilasciano dichiarazioni di odio verranno bloccati”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Calvin Klein (@calvinklein)

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend