Camminare per mano con il partner non aiuta a dimagrire, lo dice la scienza

Commenti Memorabili CM

Camminare per mano con il partner non aiuta a dimagrire, lo dice la scienza

| 28/04/2021
Camminare per mano con il partner non aiuta a dimagrire, lo dice la scienza
Fonte: pixabay 

Uno studio rivela che camminare mano nella mano con il proprio partner ci rallenta e non favorisce il dimagrimento

  • Camminare per mano con il partner non aiuta a dimagrire
  • A rivelarlo è una ricerca scientifica della Purdue University
  • Sono state testate 72 coppie che hanno camminato sole o per mano
  • I risultati mostrano un rallentamento di andatura di chi camminava insieme
  • Una camminata lenta equivale ad un dimagrimento più lento

 

Se avete intenzione di perdere qualche chilo in previsione degli imminenti mesi estivi, vi conviene lasciare al più presto il vostro partner, o quanto meno non camminare più mano nella mano. A sostenerlo è una ricerca scientifica della Purdue University, pubblicata sulla rivista Gait & Posture. Lo studio ha analizzato la velocità di andatura e i tempi di percorrenza di 72 coppie per un totale superiore a 140 persone, tutte di età compresa tra i 25 e i 79 anni. I soggetti sotto esame hanno camminato da soli, con il proprio partner e tenendosi per mano.

Due le condizioni di percorso oggetto d’esame: libero e con ostacoli. Gli scienziati hanno notato che la velocità dell’andatura cambiava in funzione delle condizioni della coppia, delle condizioni del percorso e delle covariate (sesso, età, durata del rapporto e attività fisica). Una delle autrici della ricerca, Libby Richards, ha dichiarato: “Speravamo che non ci sarebbe stata una riduzione della velocità alla quale i partner camminavano insieme. Auspicavamo che i più lenti avrebbero accelerato per eguagliare i più veloci, ma non è stato così. Tuttavia, è importante notare che qualsiasi attività fisica o camminata, indipendentemente dalla velocità, è meglio di niente”.

I risultati della ricerca della Purdue University

In entrambe le condizioni di percorso, tutti i partner hanno ridotto la loro velocità camminando insieme (p < 0,001), e ancora di più quando lo facevano tenendosi per mano (p < 0,001). La velocità è risultata essere inferiore nel percorso ad ostacoli per tutti i partecipanti. E’ stato osservato che all’aumentare dell’età anagrafica dei partecipanti aumentava il rallentamento, ed è stata registrata una velocità di p <0,001 negli uomini e p=0,03 nelle donne.

Leggi anche: “Andare in bicicletta e camminare non sono affatto attività ecologiche, lo rivela una ricerca”

Camminando insieme, entrambi i partner hanno diminuito la velocità di ≥0,05 m/s. Camminare insieme al partner o ad un amico può essere d’aiuto nello stimolarci a svolgere l’attività motoria. Tuttavia la riduzione di velocità può limitare involontariamente i benefici per la salute. Infatti camminata lenta equivale anche ad un dimagrimento più lento, e non è indicata per chi ha necessità di perdere qualche chilo di troppo.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend