Chi va piano va sano e va lontano, ma ha più probabilità di morire

Commenti Memorabili CM

Chi va piano va sano e va lontano, ma ha più probabilità di morire

| 07/04/2021
Chi va piano va sano e va lontano, ma ha più probabilità di morire

Secondo un recente studio le persone che camminano lentamente possono avere quasi quattro volte più probabilità di morire

  • Uno studio ha rivelato che chi va piano non va sano e lontano
  • La ricerca è stata condotta dall’Università di Leicester
  • Il campione testato ha coinvolto oltre 400mila persone
  • I camminatori lenti hanno più probabilità di morire rispetto a chi cammina velocemente
  • I risultati sono stati pubblicati sull’International Journal of Obesity

 

Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Leicester ha determinato che i cosiddetti  “camminatori lenti”, pur non soffrendo di altre patologie, hanno 3,75 volte più probabilità di morire per i virus rispetto ai camminatori più celeri.

Il progetto ha analizzato i dati raccolti da oltre 400.000 persone di mezza età. Il Prof. Tom Yates, specialista in attività fisica, comportamento sedentario e salute, a capo dell’esperimento, ha affermato che il ritmo di camminata auto-riferito potrebbe essere un indice valido per predire se qualcuno è a più alto rischio di contrarre malattie.

Lo studio

Gli autori dello studio sono i ricercatori del National Institute for Health Research (NIHR) del Leicester Biomedical Research Centre. L’obiettivo era proprio esplorare i collegamenti tra l’indice di massa corporea (BMI) e il ritmo di camminata auto-riferito in relazione con il rischio di contrarre il Covid-19 e la mortalità.

Il campione di tester era di 412.596 persone che hanno affidato i propri dati alla UK Biobank, un database biomedico inglese. La camminata, per essere considerata lenta, ha una velocità inferiore a 4,8 km all’ora. La velocità costante/media era da tre a 4,8 a 6 km all’ora, mentre una camminata vivace superava le 6,4 km all’ora.

I risultati

Si tratta del primo studio che dimostra che chi va piano non va necessariamente sano e lontano. Chi cammina più lentamente, infatti, ha una maggiore probabilità di contrarre malattie, in particolare il SARS-COV-2.  I ricercatori hanno dimostrato che i camminatori lenti hanno un rischio 2,5 volte maggiore di sviluppare una forma più grave di Covid-19 rispetto a quelli nella fascia più veloce.

Leggi anche: Fermato in zona arancione a 150 km da casa: “Il medico mi ha detto di camminare”

Questo rischio, tuttavia, era uniformemente alto sia nei camminatori lenti che presentavano un peso normale e sia nei camminatori lenti con tendenti all’obesità. I risultati sono stati pubblicati sull’International Journal of Obesity.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend