In arrivo il primo santuario per balene e delfini salvati dai parchi acquatici

Commenti Memorabili CM

In arrivo il primo santuario per balene e delfini salvati dai parchi acquatici

| 20/11/2021
Fonte: Facebook

In Canada aprirà il primo santuario al mondo per balene e delfini che per anni hanno vissuto all’interno dei parchi acquatici

  • Dove vanno le balene ed i delfini che per anni hanno vissuto nei parchi acquatici?
  • Non possono essere rimessi in libertà perché non sono abituati a vivere negli oceani
  • Una legge canadese vieta di tenere in cattività delfini, balene e foche
  • A questo scopo nasce il Whale Sanctuary Project
  • Il santuario di 480 mila metri quadrati potrà ospitare fino a 8 balene bianche
  • L’obiettivo è quello di accogliere i primi cetacei già a partire dal 2023

 

Cosa accade ai delfini ed alle balene che per anni hanno vissuto all’interno dei parchi acquatici, quando questi vengono dismessi? I cetacei che hanno trascorso anni in un ambiente confinato, non possono essere rimessi in libertà così facilmente, in quanto non sono mai stati abituati a vivere negli oceani. Inoltre, nel 2019 il Governo canadese ha approvato l’Ending the Captivity of Whales and Dolphins Act. Si tratta di una legge che vieta di tenere in cattività delfini, balene e foche.

A questo scopo nasce il Whale Sanctuary Project, un enorme santuario che ospiterà esemplari di cetacei che per anni hanno vissuto in spazi non conformi al loro habitat naturale. Una squadra di ambientalisti e ricercatori canadesi ha lavorato per realizzare uno spazio sicuro e il più vicino possibile all’ecosistema in cui dovrebbero nuotare delfini e balene. “La creazione di questo santuario è il primo passo verso un mondo in cui tutti i cetacei possono essere trattati con rispetto senza essere confinati nelle vasche di cemento dei parchi divertimento e degli acquari”, ha spiegato il team che sta portando avanti il progetto.

Il santuario di 480 mila metri quadrati potrà ospitare fino a 8 balene bianche

Il risultato è un ambiente di 480 mila metri quadrati che potrà ospitare fino a 8 balene bianche. Il Whale Sanctuary sorgerà a Sud di Port Hilford, nelle acque dell’Oceano Atlantico. L’obiettivo è quello di accogliere i primi cetacei già a partire dal 2023, se i gestori riusciranno ad ottenere tutti i permessi richiesti.

Leggi anche: “Nasce uno squalo nell’acquario con due esemplari femmine: “Probabile partenogenesi” [+VIDEO]”

Ad oggi esistono almeno 2.000 balene e delfini tenuti in cattività in tutto il mondo, tra cui più di 250 sono beluga e orche. Secondo gli esperti, questi mammiferi – molto intelligenti – soffrono quando vengono confinati in spazi come i parchi giochi e gli acquari.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend