Carpi: il cane dà fastidio, si vendica sul proprietario

Commenti Memorabili CM

Carpi: il cane dà fastidio, si vendica sul proprietario

| 10/09/2021

Arrestato

  • Quando il cane dà fastidio: la civile convivenza a Carpi
  • Latrati canini notturni a causa di una discussione tra vicini
  • La soluzione: prendere un bastone
  • Il risultato: visite al pronto soccorso e in caserma
  • Epilogo: il vicino non sentirà il cane per un po’

 

Quando un cane dà fastidio, le regole della civile convivenza vorrebbero che si vada a parlare con l’umano di riferimento per tentare di risolvere la questione. Non è esattamente quello che è successo a Carpi, indiscussa patria della memorabilità e dei reati assurdi che tante emozioni ci ha dato e continua a donarci.

Il cane che dà fastidio è l’inconsapevole protagonista della vicenda che ci porta ancora una volta nella cittadina modenese; alcuni giorni fa un uomo, infastidito dai continui latrati del cane del vicino di casa, ha discusso con l’uomo chiedendogli di far cessare il disturbo da parte dell’animale, che continuava ad abbaiare di notte. Dopo una breve discussione tra i due, sembrava però che la vicenda si fosse risolta; non era così.

Il cane dà fastidio? Il bastone è la soluzione

La discussione per “il cane che dà fastidio” è ricominciata quando l’animale ha ripreso ad abbaiare. Il vicino di casa quindi ha pensato di risolvere la questione con un bastone; tuttavia non si trattava di un diversivo per intrattenere l’animale in modo che smettesse di abbaiare, quanto di una sorta di arma usata contro il vicino di casa.

Sembra che l’uomo abbia infatti iniziato subito a colpire il proprietario dell’animale, al punto da rendere necessarie le cure in pronto soccorso. Nulla di irreparabile, ma l’uomo ha subito la frattura di una mano, con una prognosi di trenta giorni. Sono quindi stati allertati i carabinieri della stazione locale che, giunti sul posto, hanno subito trovato il vicino di casa.

Leggi anche: Carpi: Vado a trovare l’oca dal veterinario; multato per aver violato il coprifuoco [+ COMMENTI]

Ora non sentirà il cane per un po’

La vicenda sì e quindi è risolta rapidamente, ma non come avrebbero pensato i protagonisti. Gli uomini dell’arma hanno infatti arrestato il vicino di casa, colto in flagranza di reato. Portato in carcere, l’uomo riuscirà così a non sentire per un po’ di tempo il cane che gli dava fastidio. Per completezza di cronaca: l’animale non è stato convolto nel litigio e nello scontro.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend