Ritrovato cane congelato da 18 mila anni: potrebbe essere il cane più vecchio della storia

Commenti Memorabili CM

Ritrovato cane congelato da 18 mila anni: potrebbe essere il cane più vecchio della storia

| 02/12/2019
Ritrovato cane congelato da 18 mila anni: potrebbe essere il cane più vecchio della storia

Il cane più vecchio della storia si chiama Dogor e ha 18.000 anni.

Questo cucciolo tutto pelo e canini aguzzi è stato ritrovato avvolto nel permafrost siberiano lo scorso anno. Da allora la scienza si sta aprendo sempre di più alla possibilità che si tratti davvero del cane più vecchio della storia. Certo, i dubbi ci sono stati e ce ne sono stati anche parecchi.

Dopotutto questo aspetto selvaggio poco ricordava il caloroso scodinzolare di Fido, il miglior amico dell’uomo. Anche se, a ben pensarci, una vaga somiglianza con Seymour, il cane di Fry, riusciamo ad intravederla sotto questo pelo di quasi ventimila anni. Ah, che storia strappa lacrime.

E se Seymour non ha mai smesso di aspettare, finendo per fossilizzarsi, analoga sorte potrebbe essersi abbattuta sul capo di questo piccolo amico peloso. Ma stiamo viaggiando con la fantasia. I fatti, ad oggi, ci raccontano un cucciolo incredibilmente ben conservato. Dopo 18.000 anni sotterrato nel ghiaccio potrebbe davvero essere etichettato come il cane più vecchio della storia.

cane più vecchio della storia

Fonte: Metro

Venuto in superficie nel 2018, il corpo dell’animale è stato accuratamente analizzato dagli scienziati Love Dalen e Dave Stenton. Da quando i due hanno diffuso le immagini del cucciolo in questione in lungo e in largo per il web, la notorietà di questo cagnolino è schizzata alle stelle. Ma sarà davvero un cane?

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend