Si riunisce con il suo cane dopo dieci anni dalla scomparsa: i due si riconoscono subito

Commenti Memorabili CM

Si riunisce con il suo cane dopo dieci anni dalla scomparsa: i due si riconoscono subito

| 11/07/2021
Fonte: Facebook

Un cane ritrovato dopo dieci anni

  • Un canile ha raccontato la storia di un toccante incontro
  • Presso il rifugio è giunto un cane malandato
  • Si è scoperto che si era perso dieci anni prima
  • Grazie al microchip sono risaliti al padrone
  • I due si sono ricongiunti e si sono riconosciuti all’istante

 

Dal rifugio per animali di San Antonio ci arriva una storia commovente: un cane ritrovato dopo dieci anni dalla sua scomparsa che si è finalmente ricongiunto con il suo padrone. L’animale sembrava ormai perso per sempre, dopo che per mesi avevano provato a rintracciarlo. Un fatto che aveva spezzato il cuore alla “famiglia umana” di Sansone, ma poi è successo l’inaspettato.

Al canile è arrivato infatti un cane ridotto piuttosto male. Era ricoperto di pulci e molto sporco. Prima di ricevere le cure del caso, i responsabili del rifugio gli hanno scansionato il microchip. Da qui la chiamata al suo intestatario, “Mr. C.”, che si è precipitato incredulo per capire se fosse veramente il suo Sansone. All’inizio l’uomo era preoccupato che il cane ritrovato non lo riconoscesse dopo ben dieci anni, ma non è stato così.

Il padrone temeva che il cane ritrovato dopo dieci anni non lo riconoscesse

Il City of San Antonio Animal Care in un post su Facebook ha scritto: “‘Mi chiedo se si ricorderà ancora di me’, questo è il pensiero che ha attraversato la testa di Mr. C. mentre aspettava di vedere Sansone per la prima volta”. L’uomo ha spiegato di aver fatto il possibile per trovarlo, ma non ci sono mai riusciti. Nonostante questo non lo hanno mai dimenticato.

Il racconto è continuato dicendo che Mr. C. si è inginocchiato davanti al cane ritrovato dopo dieci anni e gli ha detto dolcemente: “Sansone sono io. Ti ricordi di me?”. Lui si è avvicinato lentamente a lui e gli ha annusato la mano, poi ha capito subito che si trattava del suo padrone. L’uomo, trattenendo a stento le lacrime, gli ha sussurrato: “Ci hanno tolto gli anni migliori”.

Leggi anche: Cane scomparso ritorna e suona il campanello per entrare alle 3 del mattino

Una storia che insegna l’importanza del microchip

Il post è ben presto diventato virale, raccogliendo migliaia di mi piace e di condivisioni. Lo staff ha ribadito l’importanza di microchippare i propri animali domestici. Non si può sapere dove sia finito Sansone in questi anni, ma se si è potuto riunire con i suoi padroni, infatti, è proprio grazie al microchip.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend