Come caricare la lavastoviglie? Ecco il metodo scientifico dei ricercatori

Commenti Memorabili CM

Come caricare la lavastoviglie? Ecco il metodo scientifico dei ricercatori

| 18/04/2022
Fonte: Pixabay

Ecco perché abbiamo sempre usato male la lavastoviglie

  • Un gruppo di chimici dell’Università di Birmingham ha individuato un metodo scientifico per caricare la lavastoviglie
  • Per scovare la giusta tecnica, hanno analizzato l’intensità e la velocità dei getti d’acqua
  • Il metodo più funzionale consiste nel distribuire i piatti in modo concentrico
  • Nel ripiano superiore andrebbero posizionate le stoviglie più sporche
  • Quelle più delicate, invece, andrebbero collocate lungo i bordi dell’elettrodomestico

 

Cattive notizie in arrivo: la maggior parte di voi ha sempre caricato male la lavastoviglie. A dirlo è una fonte di tutto rispetto: gli scienziati dell’Università di Birmingham. Il team di chimici, infatti, ha effettuato una curiosa ricerca volta a svelare la modalità più vantaggiosa per distribuire piatti, pentole e bicchieri nella lavastoviglie. Secondo gli esiti dello studio, pubblicato sul Chemical Engineering Journal, le stoviglie andrebbero disposte in modo circolare e concentrico.

Ebbene sì: non dovremmo mai mettere i piatti in fila, seguendo lo schema delle griglie presente all’interno della lavastoviglie. Per giungere a questa conclusione, gli scienziati hanno utilizzato la tecnica del Positron Emission Particle Tracking, che consiste nel monitorare la velocità e la direzione dei getti d’acqua emessi dalla lavastoviglie in funzione. Così, i ricercatori hanno scoperto che la miglior posizione in cui collocare stoviglie particolarmente sporche è al centro dello scaffale superiore, proprio sopra il braccio rotante.

Dove posizionare i piatti, a seconda di quanto sono sporchi

I piatti incrostati e particolarmente grassi – tra cui, in primis, quelli in cui abbiamo consumato i carboidrati – dovrebbero essere posizionati tra i 30 e i 60 centimetri dall’alto. Proprio in questo punto, infatti, sarebbero raggiunti dagli schizzi d’acqua più forti. Dove mettere, invece, le stoviglie che hanno contenuto cibi proteici, come uova, formaggio e carne?

Stando agli esiti dello studio, il punto perfetto sarebbe ai lati dell’elettrodomestico. In questa posizione, infatti, i piatti non vengono raggiunti da getti di acqua eccessivamente forti. In compenso, però, vengono a contatto con maggiori quantità di sapone. Per questo, i ricercatori consigliano di disporre lungo i bordi anche le stoviglie più delicate, che rischiano di rovinarsi più facilmente durante i lavaggi ricorrenti.

Leggi anche: La lavastoviglie non funziona più: ecco l’inquietante motivo [+VIDEO]

Sappiamo già qual è la vostra obiezione: come fare a disporre circolarmente i piatti, vista la conformazione della lavastoviglie? In effetti, la collocazione individuata dagli scienziati non è esattamente comoda per i modelli in circolazione. Proprio per questo, i ricercatori e le case di produzione degli elettrodomestici stanno studiando insieme dei prodotti più funzionali.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend