Vende a 6.000 euro la sua opera: un cetriolo dell’hamburger di McDonald’s attaccato al soffitto

Commenti Memorabili CM

Vende a 6.000 euro la sua opera: un cetriolo dell’hamburger di McDonald’s attaccato al soffitto

| 10/08/2022
Fonte: Instagram

Un’opera d’arte parecchio fantasiosa

  • Matthew Griffin ha creato un’opera d’arte decisamente particolare
  • Si tratta di una fetta di cetriolino sott’aceto presa da un cheeseburger di McDonald’s e scaraventata sul soffitto
  • Qui è trattenuta dalla salsa dell’hamburger
  • L’opera è in vendita a 6.000 euro
  • Se sarà venduta, gli appassionati di cetrioli riceveranno istruzioni su come ricreare il pezzo a casa propria

 

Avete presente i cetriolini all’interno dei panini di McDonald’s considerati inutili dalla gran parte degli appassionati del celebre fastfood? Ebbene, un artista ha trovato una loro particolare utilità. Sta infatti vendendo un’insolita “scultura” sotto forma di una fetta di cetriolino sott’aceto presa da un cheeseburger di McDonald’s e scaraventata sul soffitto, dove è stata trattenuta dalla salsa dell’hamburger.

L’artista australiano che l’ha “creata”, Matthew Griffin, ha allestito una mostra presso la Michael Lett Gallery di Auckland, in Nuova Zelanda. L’opera si chiama, in modo poco fantasioso, Pickle (cetriolino in inglese), ed è in vendita alla “modica” cifra di 6.000 euro. Vi è sembrata tutta una presa in giro? Possiamo dirvi che avevate ragione perché a confermare l’ironia che c’è dietro l’opera è stato Ryan Moore, direttore della Fine Arts di Sydney, che rappresenta Griffin.

È arte o meno?

Ha infatti dichiarato al Guardian che il cetriolino in vendita è parecchio ironico e divertente e che a quanto pare l’artista non si sta preoccupando più di troppo se l’opera possa davvero essere considerata arte o meno. Cosa che del resto non sta facendo nemmeno lui, decidendo di esporla. Ha spiegato: “In generale, non sono gli artisti a decidere se qualcosa è arte o meno, sono loro che fanno e realizzano le cose. Se qualcosa ha valore e significato come opera d’arte è il modo in cui noi collettivamente, come società, scegliamo di usarla o di parlarne. Per quanto questo sembri un cetriolo attaccato al soffitto – e non c’è alcun artificio, è esattamente quello che è – c’è qualcosa nell’incontro con questa scultura o gesto scultoreo”.

Leggi anche: Scambia un’opera d’arte per una giacca: la ruba e la fa accorciare [+COMMENTI]

Moore ha aggiunto: “Non si tratta del virtuosismo dell’artista che, in piedi nella galleria, lo lancia al soffitto: il modo in cui ci arriva non ha importanza, purché qualcuno lo prenda dall’hamburger e lo faccia volare sul soffitto. Il gesto è così puro, così gioioso. È questo che lo rende così bello”. Ha inoltre precisato che, se l’opera sarà venduta, gli appassionati di cetrioli riceveranno istruzioni su come ricreare il pezzo a casa propria.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fine Arts, Sydney (@fineartssydney)

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend