Insospettabili cibi che tutti abbiamo in casa ma che potrebbero ucciderci

Commenti Memorabili CM

Insospettabili cibi che tutti abbiamo in casa ma che potrebbero ucciderci

| 24/09/2020
Insospettabili cibi che tutti abbiamo in casa ma che potrebbero ucciderci

Non ti puoi veramente più fidare di nessuno.

  • Quando mangiamo alcune cose, sappiamo che potrebbero farci male
  • Invece ci sono cibi che consideriamo innocui
  • In realtà, ogni alimento cela insidie
  • Quindi è bene conoscerne le caratteristiche
  • Ecco una carrellata di cibi apparentemente innocui, ma potenzialmente molto pericolosi

 

Quanti di noi sono al corrente del fatto che anche gli alimenti più innocui e naturali potrebbero ucciderci?  Non vi preoccupate, ci pensiamo noi a mettervi in guardia dalla pericolosità del cibo solitamente innocuo ma che per una disattenzione potrebbe rivelarsi letale.

Ciliegie

Iniziamo dalle ciliegie. Qualsiasi genitore ha il timore che il proprio pupillo si strozzi con qualcosa infilato in bocca di nascosto o non sputato come il grosso seme di un succoso frutto. Ma forse le vostre madri vi hanno salvato la vita da un destino ancor peggiore. Il nocciolo di ciliegia, infatti, contiene una concentrazione così elevata di cianuro da stendere un adulto da 70 chili.

Mele

Una mela al giorno toglie il medico di torno, diceva un simpatico detto vecchio come il cucco. Ma fossimo in voi staremmo attenti a mangiare questo succoso frutto biblico per intero. Un singolo seme di mela, infatti, contiene circa 700 milligrammi di cianuro. Certo, dovreste essere in grado di mangiarvi qualcosa come venti mele per morire avvelenati, in quanto una mela contiene circa 10 semi e la dose letale si assesta intorno ai 200. Noi vi avvisiamo lo stesso, non si sa mai.

Sambuco

Infusi, succhi e marmellate di sambuco sono sicuramente prelibatezze ma bisogna stare attentissimi a non mangiare la bacca cruda. Le bacche di sambuco infatti contengono glicosidi che, una volta metabolizzati si trasformano in cianuro. Il cianuro contenuto nei frutti crudi può essere neutralizzato cucinando le bacche.

Mandorle

Se andate a comprarle al supermercato è sicuro al 100% che vi rifilino delle semplicissime mandorle dolci e quindi piuttosto innocue. Ma evitate di andare a cogliere mandorle autonomamente perché potreste trovarvi davanti a delle pericolose mandorle amare che come ci insegna la filmografia vecchia e nuova sono fonte di cianuro.

Fagioli di Lima

I fagioli di Lima non sono mica scemi: come difesa naturale contro gli animali, infatti, contengono cianuro. Per fortuna, ameno negli Stati Uniti, la crescita commerciale dei fagiolini è ristretta a solo quei fagioli con bassi livelli di cianuro riscontrati tramite esami accurati. Per sicurezza, se li acquistate, fateli prima bollire per una decina di minuti.

Fagioli

Anche i cugini dei fagioli di lima, i semplici fagioli rossi crudi possono essere potenzialmente pericolosi. Essi infatti contengono una tossina chiamata fitoemoagglutinina; questa tossina magari non ti ucciderà, ma ti causerebbe diverse scocciature come nausea e vomito. Abbiamo capito che l’acqua bollente è la cura di tutti i mali: anche in questo caso per uccidere la tossina fate bollire i fagioli per dieci minuti.

Riso

Ottanta grammi di riso, diciamo una porzione media per una giusta dieta bilanciata, contiene alcuni microgrammi di arsenico. Non si è mai sentito nessuno essere “morto di riso” in quanto si tratta più che altro di un concetto teorico, poiché ci vorrebbero circa 612 chili di riso per uccidere un adulto medio.

Patate

Le patate verdi producono la solanina, una sostanza altamente dannosa che oltre a causare nausea e vomito può portare all’arresto cardiaco.

Noce moscata

Grattugiare un po’ di noce moscata nei vostri dolci è perfettamente accettabile. Non esagerate però! Infatti la sostanza contenuta, la miristicina, può portare ad allucinazioni e vomito e in rari casi, persino alla morte. Anche qui l’importante è la quantità.

Hot dog

Secondo l’American Academy of Pediatrics, gli hot dog sono uno degli alimenti più pericolosi per un bambino. La forma conoidale del cibo pare sia perfetta per bloccare le vie respiratorie.

Polpo

Rimaniamo in tema soffocamento per parlare del Sannakji, un piatto di polpo vivo molto popolare nella cucina coreana. Il pericolo non deriverebbe dal mangiare l’animale vivo quanto dalla pericolosità delle ventose sui tentacoli del cefalopode. Se non masticate attentamente le ventose potrebbero attaccarsi alla gola facendovi soffocare.

Leggi anche: Falsi miti sulla salute a cui però tutti crediamo

Pesce palla

Rimaniamo in tema mostri marini per parlare di un pesce tanto buffo quanto letale: esatto, il pesce palla. Idolo dei bambini per la sua forma piuttosto stupida, il Fugu, pesce palla è una prelibatezza della cucina giapponese, ma ordinarne una porzione può comportare un grande rischio. Gli organi e la pelle del pesce palla contengono tetrodotossina, un veleno che può paralizzare e indurre la morte. Per questo il piatto può essere preparato solo da cuochi autorizzati che hanno ricevuto una formazione specifica.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend