Alcune fattorie in Cina allevano miliardi di scarafaggi, ecco perché

Commenti Memorabili CM

Alcune fattorie in Cina allevano miliardi di scarafaggi, ecco perché

| 11/01/2019
Alcune fattorie in Cina allevano miliardi di scarafaggi, ecco perché

L’operazione non finisce qui: gli scarafaggi morti vengono inoltre trasformati in alimenti nutrienti e fonti proteiche per i maiali e altri animali. In un paese in cui l’uso di rifiuti alimentari come mangime per i suini è vietato la causa di focolai di peste suina africana, è una soluzione interessante. “Gli scarafaggi sono un percorso biotecnologico per la trasformazione e il trattamento dei rifiuti di cucina”, ha commentato Liu Yusheng, presidente della Shandong Insect Industry Association.

Il signor Li Bingcai, 47 anni è un ex venditore di telefoni cellulari ed ha investito un milione di yuan – che corrispondono a poco meno di circa 130.000 euro –  in scarafaggi da vendere agli allevamenti di suini e alla pesca come mangime e perfino alle aziende farmaceutiche.

 

Scarafaggi fattorie al chiuso in Cina

La sua fattoria possiede ora 3,4 milioni di scarafaggi: “La gente pensa che sia strano che io faccia questo tipo di affari. Ha un grande valore economico, e il mio obiettivo è quello di portare gli altri abitanti del villaggio alla prosperità se seguono il mio esempio”. Nel suo villaggio, Li ha aperto due fattorie, ma il suo obiettivo è quello di avviarne ben 20.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend