Cittadino britannico arrestato in Cambogia per “pornografia involontaria”

  • Share

In Cambogia, durante una festa, un uomo ha partecipato a dei balli postando diverse foto sui social network. Questi balli, secondo le autorità, erano da censurare. Proprio per questo l’uomo britannico è stato arrestato con l’accusa di “pornografia involontaria”.

Cambogia: uomo accusato di pornografia involontaria

La motivazione di “pornografia involontaria”, per il quale è stato arrestato in Cambogia un uomo britannico, potrebbe davvero rientrare nella top ten delle accuse più assurde.

Come fa un uomo ad essere accusato di “pornografia involontaria”? E soprattutto, cosa significa? La verità di quanto accaduto è particolarmente banale.

Un uomo britannico, che si chiama Daniel Jones, ha partecipato ad una festa piena di balli scatenati. Ingenuamente, Jones, ha pensato di postare il video di questi balli sui suoi profili social, cosa che di questi tempi fanno un po’ tutti, ma questo non è affatto piaciuto alle autorità cambogiane.

Quei balli, infatti, secondo quanto detto dalle autorità, potevano essere definiti pornografici, e per questo l’uomo non avrebbe dovuto farli circolare sul web. A causa di questo suo comportamento, è stato arrestato con l’accusa di “pornografia involontaria”.

Comments

comments

Articoli correlati