Cliente insoddisfatto denuncia giro di prostituzione in un centro massaggi [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Cliente insoddisfatto denuncia giro di prostituzione in un centro massaggi [+COMMENTI]

| 19/10/2021

Prende appuntamento in un centro massaggi, ma la ragazza offre un rapporto intimo: cliente denuncia giro di prostituzione

  • Un cliente aveva fissato un appuntamento presso un centro massaggi, ma la ragazza gli ha proposto un rapporto intimo
  • Indignato, l’uomo ha segnalato l’episodio ai Carabinieri, che hanno scoperto un giro di prostituzione
  • In realtà il centro era già stato oggetto di segnalazioni da parte di altri cittadini
  • Nel corso delle indagini le dipendenti della struttura, tutte di nazionalità cinese, hanno ammesso la doppia natura dell’attività
  • I Carabinieri hanno quindi denunciato la titolare dell’esercizio commerciale per sfruttamento della prostituzione

 

Aveva fissato un appuntamento in un centro massaggi per un’ora di relax, ma la ragazza ha offerto ben altri “servizi”: il cliente, insoddisfatto, ha deciso di denunciare tutto ai Carabinieri. Così i militari del NAS di Perugia hanno sventato un giro di prostituzione nel centro della città.

Sotto processo una cittadina cinese di 31 anni, titolare del centro massaggi. Anche tutte le dipendenti del centro erano di nazionalità cinese. Dopo un primo momento di imbarazzo, le donne hanno ammesso che oltre al massaggio potevano offrire delle “prestazioni esclusive” con il pagamento di un piccolo extra.

Attività pubblicizzata anche sul web

Non è stato solo il cliente del centro massaggi a far scattare le indagini da parte delle Forze dell’Ordine. La struttura aveva già attirato le attenzioni dei Carabinieri per via di numerose segnalazioni ricevute dai residenti, i quali avevano notato un viavai piuttosto sospetto nel centro estetico.

Dalla testimonianza di alcuni cittadini è emerso che presso il centro, situato nella zona adiacente la Stazione ferroviaria di Fontivegge, il più delle volte il massaggio non veniva nemmeno proposto, passando direttamente al cosiddetto “happy ending”.

L’attività era stata perfino pubblicizzata tramite siti di annunci sul web.

Leggi anche: Paga prostituta con la carta di credito della madre: denunciato [+COMMENTI]

La titolare dell’esercizio commerciale è stata quindi denunciata per il reato di favoreggiamento, induzione e sfruttamento della prostituzione.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend