Club 27, le storie dei grandi artisti scomparsi a soli 27 anni

Commenti Memorabili CM

Club 27, le storie dei grandi artisti scomparsi a soli 27 anni

| 12/11/2019
Club 27, le storie dei grandi artisti scomparsi a soli 27 anni

Cosa hanno in comune Amy Winehouse, Kurt Cobain e Janis Joplin? Sono solo alcune delle celebrità che hanno subito la “maledizione” del Club 27.

Il numero 17 ha una brutta reputazione, ma se siete tra quelle persone che credono sia un numero sfortunato, allora dovreste dare un’occhiata più da vicino al numero 27. Avete mai sentito parlare del Club 27? Una volta che vi rendete conto di quante stelle e celebrità sono morte all’età di 27 anni, la cosa comincerà a diventare un po’ angosciante, soprattutto se vi capita di essere una celebrità di 26 anni.

Il termine è stato inventato per categorizzare questa tendenza inquietante. Cominciò a emergere dopo la morte di Kurt Cobain nel 1994, con i fan del rock che collegano la sua età a quella di Jim Morrison, Janis Joplin, Brian Jones e Jimi Hendrix. Ad ogni modo, questa “coincidenza” cominciò ad essere degna di nota fin dai primi anni ’70, quando queste quattro leggende morirono tra il 1969 e il 1971. Mentre il Club 27 è stato in gran parte collegato ai musicisti, da allora si è “esteso”, dato che molti giovani attori e artisti hanno perso la vita a causa di tutto, dalla dipendenza al suicidio fino a strani incidenti. Ecco alcune delle sfortunate e premature perdite legate al Club 27.

Cominciamo proprio da coloro che hanno ispirato la leggenda del Club 27. Una delle più grandi pioniere del rock, Janis Joplin, morì per un’overdose di eroina il 4 ottobre 1970. Meno di un anno dopo, il suo ultimo album, “Pearl”, venne pubblicato e raggiunse immediatamente la cima delle classifiche di Billboard. Jimi Hendrix era famoso per aver raggiunto la vetta del mondo rock in soli quattro anni di carriera musicale. Con la sua creatività con la chitarra, ha fatto da ponte tra blues, R&B e jazz e rock ‘n’ roll. I dettagli precisi della sua morte sono controversi. Ha preso nove sonniferi la notte prima di morire il 18 settembre 1970.

Club 27, le storie dei grandi artisti scomparsi a soli 27 anni

Fonte: Wikimedia

Il fondatore originale e leader dei Rolling Stones – Brian Jones – venne cacciato nel 1969, quando Mick Jagger e Keith Richards ne assunsero la direzione musicale. Il 3 luglio 1969, venne trovato sul fondo della sua piscina. La sua morte rimane ancora un mistero, così come quella di Jim Morrison, avvenuta nel 1971. Il cantante dei The Doors era un’icona della controcultura giovanile negli anni ’60. Fu trovato morto in una vasca da bagno a Parigi.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend