[CM EXTRA] Il Commodore 64 trovato ancora in uso dopo 30 anni

  • Share

Ci sono reperti fossili, appartenuti a specie animali ormai estinte, che vengono rinvenuti sotto metri di terra dopo milioni di anni. Poi c’è questo Commodore 64, trovato ancora “bello” ed operativo in un’officina polacca, che se ne sta lì ad illuminare la via con suo contrasto nero-verde, da 30 anni senza battere ciglio. O, visto il caso, tasto.

Impolverato, con la tastiera ricoperta di sporcizia, grasso e meglio non sapere esattamente cos’altro, con alcuni componenti elettrici penzolanti e con il monitor a tubo catodico che sembra provenire direttamente da un’area di gioco di Fallaut 4. Eppure ancora perfettamente funzionante ed operativo. E’ così che è stato trovato da un ragazzo (il quale ha poi postato la foto-reperto sulla pagina Facebook “Retrokomp/Loaderror”, mandando in visibilio gli appassionati del genere e rendendo virale lo scatto) in un’officina di Gdansk, una volta portata la sua macchina a riparare.
Questo fierissimo C64C (questo il nome del modello) viene ancora utilizzato per bilanciare gli alberi di trasmissione delle automobili che vengono portate a riparare nell’officina. Nonostante gli anni che passano, l’untume che lo ricopre, qualche carenza estetica e soprattutto di capacità di calcolo, esso riesce ancora a svolgere alla perfezione il suo lavoro, cioè misurare le variazioni di pressione, tensione, accelerazione, temperatura e forza, contribuendo ad aggiustare le auto da tre decadi. Impressionante pensare come, probabilmente, la prima macchina aggiustata con questo computer sia stata con tutta probabilità rottamata, e anche quelle uscite nuove dalla fabbrica quando lui era già in servizio da 15 anni, ormai non saranno che un cubo di ferraglia. Ma lui no, il C64C probabilmente ci seppellirà tutti. 
Ora, per finire in memorabilità, permetteteci di mostrarvi lo stupendo lavoro di traduzione polacco-italiano che il traduttore di Facebook ha fatto del post del ragazzo. Vi consigliamo, se siete rapper in erba o poeti, di soffermarvi con particolare attenzione al pezzo “non la prendo a calci il pozzo“.

DALLA NOSTRA RUBRICA CM EXTRA:

Le pratiche medioevali d’uso comune che oggi troveresti ripuganti

I 15 luoghi abbandonati più affascinanti del mondo

Lo stupendo spot rifiutato da Adidas che ha fatto impazzire gli spettatori

Le 15 foto inquietanti alle quali non è mai stata data una spiegazione

– Le automobili di lusso lasciate abbandonate per Dubai 

Illusioni ottiche che inganneranno per bene il tuo cervello


Le 10 domande più assurde che le persone hanno chiesto a Google


 

 

Comments

comments

Articoli correlati