Tenta la rapina, ma riconosce “assuocuggino”! [+ VIDEO]

Commenti Memorabili CM

Tenta la rapina, ma riconosce “assuocuggino”! [+ VIDEO]

| 01/10/2020
Tenta la rapina, ma riconosce “assuocuggino”! [+ VIDEO]

Carramba!

  • Un video ripreso in Argentina mostra una curiosa rapina
  • Un uomo è solo in strada ed ha appena fatto un prelievo all’Atm
  • Due uomini in sella ad un motorino gli si avvicinano
  • Uno scende e sembra minacciarlo con la pistola
  • Poi, l’incredibile conclusione
  • I due mostrano di essersi riconosciuti
  • Si abbracciano calorosamente: sono amici

 

Siamo in Argentina, dove un filmato ripreso da un impianto di videosorveglianza ha raccolto migliaia di like in rete diventando virale. Se ti descriviamo quello che riprende, potresti pensare che ci sia ben poco di virale: infatti il filmato riporta le immagini di un furto perpetrato da due uomini a bordo di una motocicletta ai danni di un passante. Insomma, uno sconcertante episodio di micro criminalità.

Sconcertante è sconcertante, ma non per il motivo a cui stai pensando. Prima che tu veda il filmato, che ti alleghiamo in coda a questo articolo, te ne illustriamo il contenuto e soprattutto la sua incredibile conclusione. Capirai in un battibaleno perché è diventato tanto popolare, e perché ha fatto sbellicare dalle risate parecchie persone. Tutto ha inizio in una tranquilla strada cittadina. È notte e non passa nessuno, tranne un ragazzo con uno zainetto in spalla. Da quel che si capisce, sembra che abbia appena fatto un prelievo allo sportello bancomat.

Colpo di scena

Il giovane non sa che corre un grave pericolo. Di lì a poco, approfittando del fatto che in strada non si vede anima viva, si avvicina a tutta velocità una motocicletta. Chiaramente i due uomini a bordo non sono animati da buone intenzioni. Quello che si trova dietro balza a terra con uno scatto felino e sembra impugnare un’arma da fuoco. Corre verso il giovane puntandogli la pistola (?) contro e…

Leggi anche: Ladro lecca un citofono per 3 ore: la video-sorveglianza diventa virale

E si scopre che non ha una pistola in mano, ma faceva solo finta. Avvicinandosi, vede che la persona che voleva rapinare è un suo amico, tanto che il suo atteggiamento minaccioso si scioglie come neve al sole. I due si abbracciano in modo affettuoso e cameratesco. Con un saluto cordiale, i due si separano. Il presunto rapinato saluta con la manina, l’altro risale a bordo e se ne va. Così si chiude questa singolare “rapina ad abbraccio armato”.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend