Paura del Coronavirus: sposi organizzano matrimonio in streaming

Commenti Memorabili CM

Paura del Coronavirus: sposi organizzano matrimonio in streaming

| 12/02/2020
Paura del Coronavirus: sposi organizzano matrimonio in streaming

Con il Coronavirus non si è mai troppo prudenti.

  • Due novelli sposi hanno deciso di organizzare un matrimonio poco convenzionale.
  • La paura del Coronavirus dilaga ma i due non potevano di certo annullare le nozze.

La scelta di questa coppia di sposi di Singapore potrebbe forse strapparci un sorriso. Ci illumina, però, sullo stato d’incertezza riguardo il Coronavirus entro il quale sta vivendo mezzo mondo. Rischiando di veder saltare le proprie nozze, Mr. e Mrs. Yu hanno pensato che, piuttosto, si sarebbero imbarcati in quello che a tutti gli effetti è di certo un matrimonio poco convenzionale. Dopotutto, a chi verrebbe mai in mente un matrimonio in diretta streaming?

È un po’ come sposarsi via Skype. Ma i due novelli sposi non sono corsi ai ripari semplicemente perché pieni di suggestione in relazione ai recenti eventi. Pare infatti che i due avessero visitato la provincia di Wuhan, l’epicentro dell’epidemia di Coronavirus, appena una manciata di giorni prima. Perché rischiare, si sono domandati. Hanno così architettato un matrimonio in diretta streaming.

Un matrimonio in streaming per evitare il contagio del Coronavirus.

La coppia aveva precedentemente visitato la madre di lui, residente in un villaggio di Hunan, nella stessa provincia cinese della città di Wuhan. I due hanno così deciso che forse fosse meglio mettersi in quarantena per quattordici giorni, tempo d’incubazione del virus. Purtroppo, però, annullare il matrimonio non era di certo una scelta fattibile. Hanno invitato tutti, come di consueto, ma all’arrivo degli invitati i due sposi in carne ed ossa semplicemente non c’erano.

Leggi anche: Wuhan: donna sputa alle maniglie dei vicini in quarantena per il coronavirus.

Al loro posto un grande schermo dove i due hanno cercato di rispettare il più possibile le tradizioni matrimoniali. Certo, niente funzione o ballo con gli sposi, ma è stato comunque possibile fare un bel brindisi, nonostante gli sposi si trovassero in una camera d’albergo a chilometri di distanza. “Grazie per essere venuti al nostro matrimonio”, ha detto la sposa. “Siamo così dispiaciuti di non aver potuto goderci questo meraviglioso momento con voi di persona, ma siamo comunque molto felici di vedervi tutti qui”. Per il momento, ahinoi, niente viaggio di nozze.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend