Crash test estremo: Volvo fa precipitare le sue auto da una gru a 30 metri di altezza

Commenti Memorabili CM

Crash test estremo: Volvo fa precipitare le sue auto da una gru a 30 metri di altezza

| 21/11/2020
Crash test estremo: Volvo fa precipitare le sue auto da una gru a 30 metri di altezza

Crash test mai sperimentati prima

  • I crash test possono essere di vario tipo, ma quelli ideati dalla casa automobilistica svedese Volvo superano ogni fantasia
  • Nessuna compagnia era mai arrivata a escogitare tanto
  • L’obiettivo è stato quello di accertare la resistenza della carrozzeria
  • Gli urti dopo l’impatto col suolo non potevano che essere fragorosi
  • I danni ci sono stati e ora si punta a irrobustire il telaio dei veicoli

 

Progettato attorno a te: recita proprio questo lo slogan ufficiale della casa automobilistica svedese Volvo, ma nessuno avrebbe mai immaginato che una progettazione dei veicoli “attorno a noi” potesse arrivare a limiti tanto estremi. Si sta parlando dei crash test condotti dalla stessa azienda scandinava, protagonista di un video online che è diventato virale a causa delle immagini, non proprio adatte a tutti gli…stomaci!

L’obiettivo è stato fin da subito quello di mostrare quanto Volvo abbia a cuore la sicurezza delle vetture, dei conducenti e dei passeggeri, al punto da sottoporre la carrozzeria a prove impensabili. Il Centro Sicurezza del brand di Göteborg ha deciso di sottoporre dieci dei suoi modelli principali a una caduta libera dalla bellezza di 30 metri di altezza.

Operazioni di estrazione

In pratica l’impatto al suolo non è difficile da immaginare, visto che è come se l’auto cadesse dal decimo piano di un palazzo, non proprio un “saltello”. In questa maniera, Volvo ha cercato di studiare il crash test migliore per rendere più semplici (sperando che ce ne sia il minor bisogno possibile) le operazioni di estrazioni delle persone a bordo ferite dalle lamiere. I tecnici incaricati dell’esperimento hanno usato una gru che ha appunto afferrato i veicoli senza troppi complimenti.

Leggi anche: Volvo brevetta un volante che si può spostare da sinistra a destra

L’urto è stato assorbito in parte, ma la carrozzeria ha risentito pesantemente delle cadute del crash test. Per la prima volta il marchio automobilistico ha sfruttato una gru, come sottolineato dalla stessa azienda svedese. La consapevolezza di deformazioni estreme al termine dell’esperimento era presente fin dal primo momento, il prossimo passo sarà quello di irrobustire ulteriormente il telaio dei veicoli.

ECCO IL VIDEO DEI CRASH TEST SINGOLARI DI VOLVO:

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend