Rischia di morire per “curare” la stitichezza in maniera “alternativa”

Commenti Memorabili CM

Rischia di morire per “curare” la stitichezza in maniera “alternativa”

| 31/07/2021
Fonte: Facebook

Un bizzarro tentativo di “curare” la stitichezza ha quasi ucciso un uomo a Xinghua, in Cina

  • Un uomo proveniente dalla Cina orientale si è reso protagonista di un bizzarro caso clinico
  • Il paziente ha inserito un’anguilla di 20 centimetri nel suo retto sperando di “curare” la sua stitichezza
  • Si tratta di un “rimedio popolare”
  • Sfortunatamente per lui, l’anguilla passata per il colon e lo ha morso, entrando nell’addome
  • Operato d’urgenza, l’uomo ha rischiato di morire, ma ora è salvo

 

Un uomo a Xinghua, nella Cina orientale, ha inserito un’anguilla lunga 20 centimetri nel retto nella speranza di “curare” la sua stitichezza. Ciò che ha motivato l’uomo a farlo è un “rimedio popolare” che dice che un’anguilla può aiutare il movimento intestinale. Tuttavia, invece di curare la stitichezza, l’anguilla è passata dal retto dell’uomo al colon e lo ha morso, entrando nell’addome.

L’uomo ha finalmente deciso di recarsi in ospedale dopo aver sopportato il dolore il primo giorno perché era “troppo timido per vedere il medico”. Sottoposto ad un intervento di urgenza, il chirurgo che ha eseguito l’operazione ha spiegato che avrebbe potuto perdere la vita perché i batteri nell’intestino crasso possono causare emolisi quando raggiungono la cavità addominale. L’anguilla era ancora viva quando è stata rimossa durante l’operazione. L’uomo non è l’unica vittima del “rimedio popolare” per curare la stitichezza.

Un secondo caso

Un uomo di 50 anni nella provincia del Guangdong nella Cina meridionale ha fatto la stessa cosa con un’anguilla lunga 40 cm nel giugno 2020. Il pesce vivo ha lacerato l’intestino dell’uomo prima di morire e rimanere bloccato nel suo addome per una settimana. La notizia è venuta alla luce dopo che l’uomo ha cercato assistenza medica presso l’ospedale Huangjiang di Dongguan, nella provincia di Guangdong, a causa di forti dolori addominali.

Leggi anche: Medici rimuovono un pesce dal retto di un paziente

I medici hanno rimosso il pesce in un intervento chirurgico d’urgenza e hanno spiegato che l’organo dell’uomo risultava gravemente infettato e pieno di materiale di scarto. L’uomo è stato sottoposto a terapia intensiva per tre giorni prima di essere dimesso.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend