Desserto: la pelle vegana realizzata con i cactus da due imprenditori messicani

Commenti Memorabili CM

Desserto: la pelle vegana realizzata con i cactus da due imprenditori messicani

| 29/06/2020
Desserto: la pelle vegana realizzata con i cactus da due imprenditori messicani

Desserto: come estrapolare pelle dai cactus? Ce lo spiegano questi due imprenditori direttamente dal deserto del Messico.

  • Adrián López Velarde e Marte Cázarez sono due imprenditori messicani
  • Nel 2017 hanno deciso di lasciare i propri lavori nell’arredamento e nell’automotive per tuffarsi in un’impresa sostenibile
  • È nato Desserto, il tessuto ricavato dai cactus che somiglia in tutto e per tutto a della pelle
  • Il Messico è ricco di cactus, i quali necessitano di poca acqua per sostentarsi e sono muniti di una pelle elastica e resistente
  • Desserto, estrapolato dai cactus Nopal, è privo di sostanze chimiche, robusto, vegano, traspirante e personalizzabile

Sostenibilità, riciclo creativo e riuso sono alla base dei valori delle generazioni che verranno. Perché non dar loro un aiutino cercando di spianagli la strada? Potrebbero non aver pensato alla generazione Z che si sta affacciando alla vita giusto adesso, ma di certo hanno pensato al pianeta su cui stiamo vivendo i due imprenditori messicani Adrián López Velarde e Marte Cázarez. La loro creazione è qualcosa di innovativo e di certo piuttosto particolare: pelle vegana estrapolata dai cactus. Se vi hanno intrigato le mascherine ricavate dalle melanzane, non potrete non adorare Desserto, il tessuto del… beh, del deserto.

I due amici provengono direttamente dal settore della moda d’arredamento e dell’automotive ma poi, all’improvviso, l’epifania. Il mondo è al tracollo, bisognerebbe cercare di dare un contributo concreto per combattere attivamente il cambiamento climatico e l’inquinamento ambientale. I due hanno così deciso di lasciare i propri affari per reinvestire le proprie competenze nei cactus. Letteralmente. Due anni di duro lavoro per realizzare e commercializzare Desserto, la pelle vegana venuta alla luce nel luglio del 2019.

Desserto è il tessuto estrapolato dal cactus Nopal, privo di sostanze chimiche ed altamente sostenibile.

Pare proprio che il Messico sia particolarmente ricco di cactus Nopal, una pianta che non necessita di particolare acqua e si dimostra molto resistente sia alle alte che alle basse temperature. Cosa c’è di meglio, quindi, per la realizzazione di robusta pelle vegana, completamente sostenibile, dal bassissimo impatto ambientale e priva di pesticidi? Forse la sua straordinaria gamma di colori, spessori e trame? Ultimo, ma non ultimo dettaglio, la pelle Desserto pare che al tatto sia incredibilmente simile a della pelle tradizionale.

Il ciclo di produzione è abbastanza semplice. La coltivazione di cactus dei due imprenditori si trova nello stato di Zacatecas. È qui che i due scovano le foglie più mature, le tagliano, le schiacciano e le lasciano essiccare al sole. Dopodiché, la materia prima può entrare agilmente all’interno del processo di produzione che ha luogo grazie ad una formula brevettata. E così, pim pum pam, i cactus si trasformano in Desserto: pelle vegana elastica, traspirante e del tutto personalizzabile. Indugiate anche voi in accessori di pelle di cactus: l’alternativa a basso impatto ambientale capace di soddisfare tanto noi quanto il nostro pianeta.

Leggi anche: Non buttate via le bucce di melanzane! Secondo questo chef potrebbero trasformarsi in mascherine

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend