I dipendenti di un ristorante che sono stati pagati con la pizza dopo lo straordinario di Natale

Commenti Memorabili CM

I dipendenti di un ristorante che sono stati pagati con la pizza dopo lo straordinario di Natale

| 08/01/2020
I dipendenti di un ristorante che sono stati pagati con la pizza dopo lo straordinario di Natale

Camerieri e altri addetti sono stati pagati col cibo, ma non è mancato un riconoscimento economico: il titolare ha ottenuto grande visibilità

Come dicevano i nostri avi, quel che non puoi pagare col denaro, pagalo almeno col ringraziamento. Tutto vero, ma alcuni dipendenti di un ristorante americano potevano rimanerci malissimo per il fatto di essere stati pagati in modo curioso. I fatti si riferiscono al giorno di Natale, quando queste persone sono state invitate dai titolari del locale a lavorare ancora più intensamente nonostante la festa.

Lo straordinario non deve essere stato il massimo per qualche giovane cameriere che voleva trascorrere la giornata con i familiari. Il ristorante è il Rockstar Pizza di Brownsburg, nello stato dell’Indiana. Il piano per quest’anno era quello di far partire le danze alle quattro del pomeriggio e terminare tutto alle 21, con le ordinazioni possibili fin dalle 15. Si tratta del quinto anno consecutivo che viene proposta l’iniziativa.

La ricerca della visibilità

La pizzeria a stelle e strisce non conosce vacanze e per convincere i dipendenti si è affidata a un pagamento con la pizza. Si tratta del cibo che va ovviamente per la maggiore tra queste mura e lo staff è stato messo davanti a una scelta ben precisa. Potevano decidere se cenare direttamente nel ristorante oppure ordinarla e portarla a casa una volta terminato il turno. Il proprietario, Colby Mathews cerca da tempo notorietà.

Pagati con cartoni di pizza

Fonte: Groupon

Con una scelta commerciale di questo tipo i giornali e i media in generale non potevano non interessarsi al suo caso, ma non si sta parlando di un dittatore col braccino corto e insensibile, altrimenti i suoi lavoratori non resisterebbero neanche un minuto. Come ha fatto a non farsi subissare neanche da una lettera di dimissioni? Il trucco c’è e si vede, anzi se ne avverte il peso nel portafoglio.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend